Pistoia, litiga con amico figlio, colpito alla schiena cade e muore

Tragedia nella tarda serata di sabato a Pistoia. Un uomo di 59 anni, padre di famiglia, è morto a seguito di una caduta in seguito ad una violenta lite con un amico del figlio. Il ragazzo di 22 anni, secondo quanto ricostruito, avrebbe colpito l’uomo alle spalle con un calcio facendolo cadere. Ora sul 22enne pende un’accusa di omicidio preterintenzionale. Dietro alla lite tra i due ci sarebbe un’antipatia da parte del 59enne nei confronti del ragazzo; l’uomo non era contento del fatto che i due uscissero insieme.

Pistoia: muore dopo una lite

Secondo quanto si legge su Il Tirreno, la vittima, Flaviano Nocentini, operaio vivaista residente in zona Piazza Carnevale, nella periferia est di Pistoia, ha avuto una brutta discussione con il 22enne Alessio Bini, amico del figlio.

La lite sarebbe scoppiata intonro alle 10 di sera, il figlio dell’uomo, l’amico e un altro ragazzo si trovavano in auto al momento dei fatti. Tra i due i toni sarebbero stati tutt’altro che pacati e sarebbero persino volate parole grosse.

Sul posto sono giunti agenti della squadra mobile. Immagine di repertorio

Sul posto sono giunti agenti della squadra mobile. Immagine di repertorio

Il ragazzo, irritato dagli insulti, sarebbe uscito dall’auto e avrebbe sferrato un forte calcio alle spalle dell’uomo, che si era voltato per tornare verso casa.

Il 59enne allora, colpito alla sprovvista, sarebbe caduto rovinosamente a terra, battendo violentemente la testa sull’asfalto. Caduta che gli è stata fatale.

Inutili i soccorsi

L’uomo, che è caduto di faccia, ha riportato gravi danni al viso; tra cui una frattura delle ossa nasali che ha portato ad un danno cerebrale che gli è stato fatale. A prestare i primi soccorsi sono stati il figlio dell’uomo e il suo aggressore, che hanno tentato di tutto per rianimarlo.

Nel mentre sul luogo sono intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della squadra mobile che, su disposizione del pm Claudio Currelli, è stato portato in carcere con l’accusa di omicidio preterintenzionale.

Sul corpo dell’uomo è stata richiesta l’autopsia che chiarirà le cause del decesso.