In gravidanza ignora un neo sulla pancia: era un tumore

Lauri Murphy, 30 anni e madre di due figli, durante la sua seconda gestazione, nota un neo sulla pancia e lo ignora credendolo una conseguenza della gravidanza

Una donna di 30 anni, Lauri Murphy, scozzese e madre di due figli, ha vissuto momenti terribili dopo aver appreso la tremenda verità che celava l’escrescenza pruriginosa sul suo addome. Dopo aver partorito il secondo figlio, infatti, ha scoperto che quel neo era in realtà un tumore.

La scoperta di Lauri

Durante la gestazione del suo secondo figlio, Oliver, Lauri Murphy ha avvertito una sensazione di prurito sul suo addome. Pur avendo notato il neo da cui era causata, non ha dato peso all’accaduto credendo che lo stesso fosse da tempo presente e che il prurito fosse una conseguenza della gravidanza.

Ogni volta che facevo la doccia, il resto della mia pelle si tingeva di rosa per il calore – ha dichiarato Lauri al The Mirror – ma c’era sempre un anello bianco intorno al neo sulla mia pancia”. Continuando ha aggiunto: “l’ho ignorato perché pensavo fosse solo un sintomo della mia pancia che si allungava e cambiava con la gravidanza”. Quando il prurito è divenuto troppo insistente, la donna ha consultato un medico. L’esperto le ha rivelato la presenza di un tumore e la necessità di procedere con un intervento. Se il cancro non fosse stato rimosso in tempo, infatti, avrebbe potuto raggiungere le ossa ed ucciderla. Lauri si è sottoposta ad intervento ed il cancro è stato rimosso. La biopsia ha confermato la diagnosi del medico.

Foto del neo di LauriIl neo di Lauri (Fonte foto: Mirrorpix)


Il prurito in gravidanza

Molte donne incinte avvertono sensazioni pruriginose durante la gravidanza. In particolare dal terzo trimestre e nella zona addominale. La causa, nella maggioranza dei casi, è l’aumento di volume della pancia che fa stirare la pelle rendendola, tendenzialmente, secca. Per questo motivo Lauri non si è allarmata avvertendo il prurito. Di norma, infatti, è una condizione fisiologica che non desta problemi e solo di rado è sintomo di altre malattie. In questi casi può essere accompagnato da altre manifestazioni come eruzioni cutanee. Ovviamente la casistica è varia e il web pullula di informazioni a riguardo. A tal proposito, per approfondimenti e consulti veritieri, si consiglia sempre di comunicare la propria sintomatologia ad esperti del settore.

Lauri MurphyLauri Murphy – Foto: Mirrorpix


@in evidenza *Fonte foto: Mirrorpix