paola-caruso

A poche settimane dallo scadere dei termini della sua gravidanza, un nuovo capitolo si apre per Paola Caruso. Una donna, ha scritto una lettera a Barbara D’Urso comunicandole la sua convinzione di essere la madre della biondissima ex naufraga.

Non voglio soldi, né celebrità” ha messo in chiaro la presunta madre della Caruso. La donna, la cui identità non è ancora stata resa nota, ha solo raccontato la sua storia ed espresso il desiderio di fare il test del DNA. La Bonas ha detto a Carmelita di non volersi illudere. Allo stesso tempo Paola, che a breve diventerà madre a sua volta. è disposta a tentare ogni strada, pur di conoscere chi l’ha messa al mondo.

La lettera da brividi

Nei giorni scorsi una lettera da brividi è giunta alla redazione di Barbara D’Urso. Una donna è fermamente convinta che Paola Caruso sia sua figlia. Nel 1984 ha messo al mondo una bambina, ma dopo il parto le fu detto dalla madre che quella bambina era morta venendo alla luce. Eppure, qualcosa non le tornava. Troppe coincidenze l’hanno spinta oggi a raccontare questa storia, che ormai ha più di 30 anni. “Nel 1984 rimasi incinta di un calciatore che giocava a Catanzaro e poi cambiò città” comincia la lettera scritta da una donna che ieri ha vissuto la stessa forma di abbandono, che oggi sta affrontando Paola.

La Caruso, come è noto, sarebbe infatti incita del suo ex Francesco Caserta, che ha scelto di tenere fuori dalla sua vita, sia lei che il bambino.

paola-caruso-mamma

Domenica Live

Ho partorito una bimba. Mia mamma mi aveva detto che era morta, al mio risveglio invece l’infermiere mi disse che era una bella bimba, bionda e con gli occhi azzurri” e questo è già il primo punto che non torna. Ma proseguendo spuntano nuove coincidenze. “Mi si avvicinò anche un uomo, si chiamava Caruso, mi fece una carezza e andò via. Quando ho chiesto a mia madre di dirmi la verità, lei mi disse di non parlarne più, che era un capitolo chiuso perché la bambina era morta“.

Poi il colpo di scena: questa donna ha rivelato alla D’Urso che la madre ha confessato di aver dato in adozione la figlia, a sua insaputa, quella figlia che in realtà non è mai morta, ma è lì da qualche parte e probabilmente si chiama Paola Caruso.

Il test del DNA

Oggi quella donna non ha che una richiesta: fare il test del DNA e riabbracciare sua figlia. “Se sono io la tua vera mamma voglio solo abbracciarti e darti un bacio. Non voglio niente da te. Non ti tolgo niente, la tua mamma sarà sempre la tua mamma.

Non voglio soldi, pubblicità, niente, voglio solo che tu sappia che io non ti ho abbandonato. Se tu sarai mia figlia sarà la gioia più bella della mia vita. Ti mando un bacio e voglio fare il test del dna“.

pancione paola caruso

Paola Caruso mostra il pancione a Domenica Live

Paola, con il cuore gonfio di commozione, durante la puntata di Domenica Live, ha detto: “Non so se è lei, non mi voglio illudere. Voglio fare anche io il test del dna per vedere se è la mia mamma biologica“.