Tav, il progetto "va completamente ridiscusso"

Per il governo sono giorni molto caldi: da un lato il caso Diciotti, che ha messo a dura prova i 5stelle, dall’altro il tema caldo della Tav. Ieri la Camera ha approvato la mozione di Lega e Cinque Stelle sulla Torino-Lione e ora si dovrà ridiscutere l’intero progetto.

Tutto da rifare

Ieri il governo ha deciso “di ridiscutere integralmente il progetto della linea Torino-Lione, nell’applicazione dell’accordo tra Italia e Francia“, questa era mozione gialloverde che vedeva come primi firmatari il grillino Francesco D’Uva e il leghista Riccardo Molinari. Tutto da capo, quindi. Per il MoVimento “rappresenta il giusto modo di procedere e segue quanto scritto nel contratto di governo“.

E ancora: “L’analisi costi-benefici è stata già inviata all’Unione Europea e questo è l’unico strumento valido a livello internazionale per prendere una decisione sul Tav Torino-Lione“, spiegano i parlamentari piemontesi.

Tav, il progetto "va completamente ridiscusso"

Foto: Ansa

Le critiche

In aula scoppia il caos: molti sottolineano come il “salvataggio” dei 5stelle sul caso Salvini, abbia costretto la Lega a dover restituire il favore. Il Carroccio è sempre stato favorevole alla Tav, come ribadito in campagna elettorale, quindi l’improvviso cambio di fronte fa aggrottare a molti la fronte.

Il Pd ha mostrato dei cartelli con la scritta: “Salva Salvini, Boccia la Tav“. Matteo Salvini aveva provato a mettere le mani avanti già ieri mattina: “C’è nel contratto e negli accordi che il progetto andava rivisto e poteva essere ridimensionato“, per poi chiarire di lavorare “per un Paese che va avanti“. In Aula nessuno sembra essere d’accordo. Da una parte Di Stefano: “La Tav è un’opera che costerebbe a tutti gli italiani sette miliardi a perdere. L’opera va fermata del tutto“. Dall’altro Mariastella Gelmini: “È in gioco l’interesse nazionale. Davvero volete assumervi la responsabilità di affossare la Tav con i Cinque Stelle?

“. Senza freni Giorgia Meloni che parla chiaro: “Sono molto delusa. Non ci prendiamo in giro quel che c’è scritto nella mozione dice che la Tav non si fa. Sono molto arrabbiata e ne chiederò conto a Salvini“.

Tav, il progetto "va completamente ridiscusso"