guardia costiera

Continua il maltempo che tra ieri e oggi si sta riversando al Centro-Sud, creando non pochi disagi a causa del forte vento e delle precipitazioni nevose in alcune zone. Un mercantile turco è rimasto incagliato a pochi metri dalla spiaggia sud di Bari, a causa delle mareggiate e delle raffiche di vento a 40 nodi. Ferito un soccorritore della Guardia Costiera, come riporta La Repubblica, mentre sono stati portati in salvo tutti i 15 membri dell’equipaggio. L’ondata di maltempo dai Balcani è destinato però a continuare, come avverte la Protezione Civile.

Bari, mercantile bloccato vicino la spiaggia: ferito un soccorritore

L’Efe Murat è il mercantile turco di 96 metri partito ieri dal porto di Ortona, Abruzzo, dopo aver scaricato il suo carico di grano.

A causa del forte vento, nel viaggio di ritorno verso la Turchia ha tentato di entrare nel porto di Bari per ripararsi dalle mareggiate. Il cargo è finito però incagliato nel fondale e al momento si trova bloccato contro la barriera frangiflutti a pochi metri dal lungomare barese. Bloccato nelle vicinanze anche un rimorchiatore che avrebbe provato a disincagliare il cargo.

Immediato l’intervento della Guardia Costiera, che ha portato in salvo le 15 persone dell’equipaggio.

Inutile invece l’intervento di due motovedette che hanno provato a disincagliare la nave. Le navi hanno dovuto cedere a causa del forte vento e un soccorritore sarebbe stato lievemente ferito durante le operazioni.

Muro crolla per il forte vento: 2 morti nel frusinate

Ad Alvito, in provincia di Frosinone, un muro di 2 metri di un casolare agricolo sarebbe crollato a causa delle forti raffiche di vento. Due pensionati della zona sarebbero deceduti in seguito al crollo e ci sarebbero altri due feriti. Le vittime avevano 71 e 73 anni, mentre dei due feriti, anche loro di 70 e 76 anni, uno sarebbe in gravi condizioni a Roma, mentre il secondo si sarebbe infortunato il piede.

Il 45enne che si trovava alla guida di un’auto schiacciata dalla caduta di un pino a Guidonia non ce l’ha fatta. Anche questo incidente causato probabilmente dal vento: completamente accartocciata l’auto, una Panda, su cui viaggiava l’uomo.

neve napoli

L’ironico cartello per la nevicata a Napoli. Foto: Twitter

Continua l’allerta maltempo: pericolo per il vento

Tutto il Centro e il Sud Italia in allerta per i forti venti di burrasca che si abbatteranno, secondo il bollettino della Protezione Civile, su Sardegna, Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia.

Nella morsa di nevicate a bassa quota Campania, Basilicata e Calabria a partire da domani 23 febbraio, ma fiocchi bianchi si sono già registrati a Napoli; neve anche in Puglia, Abruzzo e Marche a causa di un nucleo depressionario di origine polare.