A 3 anni sconfigge il tumore ma, dopo 11 anni, il male ritorna


Quel brutto male che aveva sconfitto alla tenera età di tre anni è ora tornato, così riporta il giornale inglese Manchester Evening News. È quanto capitato a una ragazza inglese di 15 anni, Millie O’Shea, che è determinata a sconfiggere il tumore di nuovo. Proprio come lo aveva sconfitto quando era bambina.

Il tumore a tre anni

A tre anni i medici le diagnosticarono una rara forma di malattia nota come tumore di Wilms. Il male che colpì Millie la costrinse a un’importante operazione chirurgica in cui le venne asportato un rene e l’appendice. Dopo la lunga chemioterapia, la bambina sembrava nel 2008 essere guarita del tutto, riprendendo così una vita normale in cui lo sport è sempre stato importantissimo.

La determinazione di Millie: sconfiggere ancora una volta lo stesso male

La notizia che sia Millie sia i genitori hanno sempre temuto è arrivata un mese fa: il terribile tumore era di nuovo nel corpo della figlia, ora 15enne. I primi sintomi si sono presentati dopo una partita di calcio. La ragazza, provando dei dolori fortissimi, è stata immediatamente ricoverata per gli esami di accertamento. Alla diagnosi dei medici “sono scoppiati tutti in lacrime e io ho fatto lo stesso” racconta Millie reduce dall’ultimo ciclo di chemioterapia l’11 febbraio scorso. La massa tumorale questa volta l’ha colpita al polmone ma la 15enne sembra molto determinata, come lei stessa racconta, “i miei capelli stanno cadendo e io mi sento spazzatura, ma devo andare avanti”.

[caption id="attachment_338884" align="alignnone" width="854"]tumore di wilms Millie dalla camera d'ospedale. Credits:  MEN/ WS[/caption]

Il sostegno di amici e familiari

Non mancano le persone che la sostengono e le danno costantemente forza per affrontare questa dura battaglia. Gli amici di Millie stanno aiutando la famiglia promuovendo una raccolta fondi che fino ad ora ha visto la calorosa partecipazione di tutti gli studenti della sua scuola, la Whitworth Community High School. Anche la sorella di Millie, Laura, ha lanciato una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe; con il ricavato i parenti della ragazza potranno sostenere gli alti costi dei trasporti per le visite e le cure.

[caption id="attachment_338883" align="alignnone" width="854"]tumore di wilms Millie con le compagne di scuola. Credits: Rossendale Free Press[/caption]