Ospedale San Martino Genova_ 2300persone indagate per esami gratis ad amici e parenti

All’ospedale San Martino di Genova, un’indagine ha ricostruito un anno di esami medici, analisi e visite gratuite fornite da alcuni dipendenti dell’ospedale, medici e tecnici di laboratorio ad amici e parenti. Un sistema scoperto dai Nas e che ora ha portato a svariate accuse per circa 2000 persone.

Nel 2017 un precedente, la Corte dei Conti aveva condannato 37 dipendenti ed ex dipendenti a pagare un risarcimento di 96mila euro; tra loro c’era anche il direttore dei laboratori Michele Mussap; il cui nome era emerso quando furono annunciati gli invii delle lettere dei provvendimenti disciplinari.

Genova: esami gratis per amici e parenti

È accaduto tutto presso l’ospedale San Martino, dove, tra il 2015 e il 2016, alcuni dipendenti hanno prescritto esami medici gratuiti ad amici e parenti. Il tutto senza pagare il ticket, per un totale di 2300 persone indagate. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Nas, in quel lasso di tempo sono stati 600 i dipendenti che hanno evitato a tutte le persone da loro conosciute di pagare le visite e le analisi effettuate.

I dipendenti aveva studiato un sistena ad hoc. Immagine di repertorio

I dipendenti aveva studiato un sistena ad hoc. Immagine di repertorio

Ora queste persone sono accusate di falso, truffa ai danni dello Stato e accesso abusivo al sistema informatico della struttura sanitaria.

Dalle indagini è emerso che anche alcune suore avrebbero usufruito del metodo in questione.

L’indagine del Nas

Come detto in precedenza, l’indagine è stata avviata nel 2015 a seguito di un esposto presentato alla procura 3 anni fa e ha portato gli investigatori all’individuazione di un sistema semplice ma efficace per evitare a queste persone di evitare code e pagamenti. Fondamentalmente il trucco stava nel registrare il paziente come ricoverato, il dipendente provvedeva a tutto, entrando nel sistema e inserendo i dati dell’individuo in questione.

Secondo i dati emersi dall’indagine, chi ha usufruito di questi “sconti”, ha evitato di pagare cifre anche minime da 6 – 15 e 36 euro.

Esami gratis ad amici e parenti. Immagine di repertorio

Esami gratis ad amici e parenti. Immagine di repertorio