gravidanza

Mercoledì 27 febbraio alle 22.04 è nata Giuditta, l’undicesima figlia di Claudia Guffanti, 38 anni, e di suo marito Diego Pianarosa, 41 anni. Ad attendere l’ultima arrivata ci sono 10 fratelli, 7 maschi e 3 femmine, dai 2 ai 16 anni. Lui è un consulente informatico e col suo lavoro mantiene la sua grande famiglia. Lei, invece, fa la mamma a tempo pieno. Accogliamo la vita come un dono, non facciamo calcoli e non ci siamo prefissati un numero di figli  – racconta la donna al Corriere della Sera – Non è stato un peso per me rinunciare al lavoro”. Sposati da 17 anni, Claudia e Diego vivono con i loro figli a Centro Valle Intelvi, in provincia di Como.

La loro ultima bimba sta bene, pesa 3 chili e 100 grammi e, come gli altri 10, è nata con parto naturale al Valduce di Como.

Vita quotidiana di una famiglia numerosa

“Abbiamo accolto i figli che ci sono stati donati e siamo arrivati a Giuditta – dice ancora la neomamma al quotidiano – È un impegno perché non è facile la vita di tutti i giorni con una famiglia così numerosa, ma non mi è mai pesato dedicarmi a tempo pieno ai miei figli, nella gioia e nel dolore. Non è sempre tutto rose e fiori. I momenti difficili ci sono, ma si affrontano in coppia e si superano ed è sempre una gioia ritrovarci uniti.

Claudia Guffanti ha avuto il primogenito quando aveva 22 anni, da allora non si è mai fermata e non è detto che la famiglia non cresca ancora. Anzi, la coraggiosa coppia avrebbe già assicurato ad amici e parenti: Non ci fermeremo qui”.

gravidanza

L’eccezione di Claudia Guffanti

In Italia il tasso di fertilità è il più basso di tutta l’Europa, in diminuzione costante rispetto al passato: è sceso a 1,34 figli per donna. E una donna su due in età fertile, secondo l’Istat, non ha figli. Poi ci sono le eccezioni: Claudia Guffanti ha appena dato alla luce la sua 11esima bambina segnando il record in Lombardia.

A 38 anni, ha avuto tanti figli quanti ne partoriscono, in media, 10 donne italiane. La coppia, controcorrente rispetto alla maggioranza dei genitori di oggi, non crede che esistano dei limiti alla capacità di prendersi cura di altre vite umane.

gravidanza