Caso Desirée Piovanelli, fantoccio impiccato davanti a casa dei genitori

Un fantoccio con un teschio è stato trovato impiccato alla cancellata di casa della famiglia di Desirée Piovanelli uccisa nel 2002 a Leno. Il fatto risale ad alcuni giorni fa ma solo adesso è stato reso noto dal Giornale di Brescia. Proprio di recente il padre della giovane, Maurizio Piovanelli, aveva chiesto che le indagini sulla morte della figlia venissero riaperte. Proprio per questo, la Procura di Brescia ritiene che il fantoccio impiccato sia da considerarsi come una intimidazione alla famiglia. Per il suo caso erano state condannate 4 persone, una è ancora in carcere.

Il fantoccio e le indagini

Alcune settimane fa un fantoccio con un teschio è stato trovato appeso alla cancellata di casa Piovanelli, non un caso probabilmente.

 Maurizio Piovanelli, padre della vittima, ha sporto immediatamente denuncia ai carabinieri e la Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta. Proprio lui aveva recentemente fatto un appello, Piovanelli aveva parlato di “un qualcosa di molto più grande e che va oltre il tentativo di stupro, con dei mandanti che sono ancora in giro“. Lui è sicuro che ci sia altro sotto la morte della figlia e per questo ha chiesto la riapertura delle indagini.

Caso Desirée Piovanelli, fantoccio impiccato davanti a casa dei genitori

L’omicidio di Desirée Piovanelli

Stando alla sentenza arrivata dopo il terribile omicidio del 2002, Desirée era stata uccisa dopo un tentativo di stupro a cui si era opposta.

Il suo corpo era stato ritrovato nella cascina Ermengarda a Leno, vicino alle villette in cui vivevano i protagonisti della vicenda giudiziaria. Per l’omicidio erano stati condannati tre minori, che hanno ormai scontato la loro pena. Insieme a loro c’era anche Giovanni Erra, maggiorenne, che si trova ancora in carcere dopo la condanna a 30 anni e chiede a gran voce la revisione del processo: “Qualcuno sa chi è il vero e unico assassino“, ha detto dal carcere.

 Erra era il vicino di casa della vittima e pare si fosse invaghito di lei.

Caso Desirée Piovanelli, fantoccio impiccato davanti a casa dei genitori

Foto: Ansa