Persone in cosa al Caf

A Ostia, in coda di fronte al Caf, ci sarebbero anche alcuni membri del clan Spada. Il notizia è stata resa nota dal Messaggero, che spiega come ora stiano prendendo appuntamento per avere il loro ISEE, necessario per la richiesta del reddito di cittadinanza.

Clan Spada in coda al Caf

Se i funzionari delle Poste e del Caf avevano paura di lunghe code per la richiesta del reddito di cittadinanza, la notizia del Clan Spada ordinatamente in attesa di fare richiesta ISEE ora vola veloce di bocca in bocca. Il Messaggero rivela che dal Caf della Cisl di Ostia fanno sapere: "Almeno tre nuclei della famiglia Spada hanno preso appuntamento per la compilazione dell'Isee, il documento è senz'altro prerogativa per poter chiedere poi il reddito di cittadinanza". Molti appartenenti alla famiglia risulterebbero nullatenenti, spiega il Messaggero. Alcune indagini parlano di locali e macchine di lusso intestate a dei prestanome.

Le persone in coda al caf
Immagine di repertorio

Il curriculum degli Spada

I componenti del clan Spada sono famosi tra Roma e Ostia e non solo. Noti per le condanne per reati di estorsione e minacce con l'aggravante del metodo mafioso. A finire su tutte le pagine dei giornali soprattutto Roberto Spada perché aggredì pubblicamente la troupe di Nemo. Lo scorso 7 novembre, Daniele Piervincenzi ed Edoardo Anselmo erano a Ostia per un servizio nel territorio degli Spada, mentre parlavano con Roberto Spada, quest’ultimo aggredisce i due, anche con il supporto di Ruben Alvez del Puerto, spaccando il naso a Piervincenzi. Come detto dal Pm Musarò, durante la requisitoria, Spada aveva agito “ostentando in maniera evidente e provocatoria una condotta idonea ad esercitare sui soggetti passivi quella particolare coartazione e quella conseguente intimidazione propria delle organizzazioni mafiose”.

Tutti gli articoli su Roberto Spada

Nella foto Roberto Spada ripreso da Nemo pochi momenti prima dell'aggressione
Nella foto Roberto Spada ripreso da Nemo pochi momenti prima dell'aggressione