Trinity Love Jones

Il corpo senza vita di una bambina di 9 anni è stato ritrovato all’interno di una grossa borsa ai margini di un sentiero di Hacienda Heights, una cittadina della Contea di Los Angeles. La vittima risponde al nome di Trinity Love Jones e per arrivare alla sua identificazione gli investigatori avevano chiesto aiuto all’intera cittadinanza, diramando i disegni che ne ritraevano le fattezze. Ancora non si conoscono i dettagli della vicenda, ma secondo il comunicato stampa della polizia due persone risulterebbero già in stato di arresto.

Una borsa stranamente voluminosa

Martedì 5 marzo alcuni operai che facevano lavori di manutenzione hanno notato uno strano borsone, posizionato sul ciglio di una strada isolata.

Era decisamente voluminoso e dalla parte superiore si scorgeva spuntare qualcosa di colore rosa. La macabra scoperta è arrivata aprendo la zip: si trattava del cadavere di una bambina, spinto a forza all’interno della sacca e poi abbandonato in quella zona disabitata. I primi esami della polizia di Los Angeles, immediatamente accorsa sul luogo, hanno stabilito che il corpo si trovava lì dalla domenica precedente, anche se le cause del decesso non erano ancora chiare. Il cadavere, infatti, non presentava segni evidenti di traumi o ferite e la stessa identità della vittima era ignota.

Lo sceriffo ha così indetto una conferenza stampa, chiedendo alla popolazione un aiuto per arrivare alla sua identificazione.

L’identificazione del cadavere

I disegni diramati dallo sceriffo, che ritraevano la bambina con una maglietta rosa, hanno consentito ai familiari di riconoscerla e comprendere la gravità dell’accaduto: “Le parole non possono descrivere come mi sento – ha detto Antonio Jones, il padre della vittima, alla rete televisiva ABC7 Voglio solo delle risposte. Voglio solo giustizia.

Lei era fantastica, aveva una grande personalità, era piena di vita e di gioia”. Le successive indagini sulle circostanze della morte, classificata come omicidio, hanno portato nelle scorse ore all’arresto di due persone sospettate. Il movente sarebbe ancora un mistero, ma la polizia ha voluto sottolineare l’impegno con cui tratterà questo caso: “Gli investigatori non risparmieranno gli sforzi per scoprire cosa è successo”, ha dichiarato lo sceriffo Alex Villanueva.

Lo sceriffo Alex Villanueva
La conferenza stampa dello sceriffo Alex Villanueva (Facebook/LosAngelesCountySheriffsDepartment)

Immagine in alto: LosAngeles County Sheriff’s Department