Dei fiori su una tomba

Al cimitero Billiemme di Vercelli un terribile furto ha sconvolto una famiglia: dalla tomba del loro piccolo, morto a soli 2 anni per una malattia, è stato rubato un vasetto di fiori scelto apposta per lui dalla sorellina.

Il cartello sulla tomba

Ora sulla tomba del piccolo, al posto di quei fiori che erano stati scelti per lui dalla sorellina c’è solo un cartello: “Vergogna, come ci si sente a rubare i fiori a un bambino morto a due anni? E se fosse capitato a tuo figlio?“. Alessandro è morto a ottobre, al termine di una grave malattia, una tragedia che ha colpito tutta la sua famiglia, mamma Melissa e papà Stefano.

Un furto che colpisce

La mamma e il papà di Alessandro non possono arrendersi a quanto accaduto: “Come spiegare a una bambina di cinque anni che c’è gente che ruba i fiori che lei porta sulla tomba del suo fratellino Alessandro? Noi abbiamo dovuto farlo ma un atto così crudele non può restare impunito, per questo abbiamo scritto un biglietto sperando che il ladro lo legga e si vergogni di ciò che ha fatto“, riportano le pagine del Corriere e della Repubblica. Naturalmente la sorellina di Alessandro non riesce a spiegarsi quanto accaduto: “Ci è rimasta male e per tutto il giorno ha continuato a chiederci spiegazioni.

Ci diceva: ‘Ora Alessandro è triste‘ e per colmare il vuoto ha disegnato un fiore rosso che abbiamo attaccato vicino alla foto. Dopo abbiamo anche ricomprato la piantina per riempire lo spazio, molto simile ma non è fiorita come quella che avevamo scelto“.

Il cartello ora sulla tomba del piccolo Alessandro
Il cartello ora sulla tomba del piccolo Alessandro

La scelta di mettere un cartello è stata pensata dalla famiglia, desideravano lasciare un messaggio, nel caso il ladro dovesse tornare: “Lo abbiamo fatto perché deve vergognarsi, già non stiamo vivendo una situazione facile e ora anche questo gesto.

Siamo senza parole, non è per il valore, si trattava di un vasetto di 10 euro con una piantina di 20 centimetri, ma quel pensiero era stato scelto dalla sua sorellina, che porta ogni settimana qualcosa sulla tomba“.

Immagine di repertorio