donna incinta muore

Arriva dall'India una triste storia su una ragazza che ha deciso di partorire da sola, per nascondere probabilmente la gravidanza ai famigliari, guardando un video tutorial su YouTube. La giovane ha affittato una camera a Gorakhpur, nello stato a nordest di Uttar Pradesh, dove è stata ritrovata dal proprietario della stanza in seguito alle segnalazioni dei vicini.

Una gravidanza trasformata in tragedia

La vittima di questo dramma era una studentessa non sposata, originaria di Bahraich. Non ha voluto rilevare alla famiglia il suo imminente parto temendo i pregiudizi causati dal forte stigma sociale presente in India tutt'oggi: le donne non sposate che partoriscono non sono viste positivamente dalla società conservatrice. A monte di questa drastica decisione al momento ci sarebbero solamente le supposizioni formulate dall'agente di polizia locale Ravi Rai: "Il proprietario di casa Ravi Upadhyay ha fatto irruzione nell'appartamento rompendo la porta e trovando la donna e il suo bambino stesi in fin di vita. Ha immediatamente informato la polizia che ha raggiunto il luogo e commissionato l'autopsia del corpo. Il suo smart phone dimostra che stava guardando un video tutorial per partorire da sola su YouTube". Accanto alla vittima sono stati trovati oggetti utilizzati per compiere la pericolosa operazione: forbici, filo e una lama.

pancione di una donna incinta distesa
*immagine di repertorio

Ritrovata in un lago di sangue

La morte della giovane e del suo bambino è stata ipotizzata dai vicini quando hanno visto fuoriuscire sangue dalla porta dell'appartamento. In quel momento hanno prontamente avvisato il proprietario dell'immobile; l'uomo ha confessato alla polizia di aver affittato la stanza alla donna per quattro giorni, come da sua richiesta. E' venuto alla luce che la donna abitava a Gorakhpur da 4 anni, lontano dalla famiglia, ragione per cui si spiegherebbe come la ragazza sia riuscita a nascondere la gravidanza ai parenti. Gli agenti di polizia, in seguito al ritrovamento del corpo in fin di vita, hanno avvisato la famiglia che ha preferito non sporgere denuncia mantenendo il massimo riserbo.

ingresso pronto soccorso ospedale emergenze
*immagine di repertorio

Questo caso, purtroppo, non è un incidente isolato dovuto a una gravidanza, un report del 2015 condotto da United Nations Population Fund ha constatato che in India circa 830 donne (2 donne al minuto) muoiono ogni giorno di parto o a causa di complicazioni.