frassica nino

Non era dell’umore giusto Nino Frassica, ieri, durante la puntata di Che Tempo Che Fa. Ospite fisso della trasmissione domenicale condotta da Fazio, ha preferito rinunciare al consueto sketch di cui è protagonista.

A fare ombra sulla sua proverbiale allegria è stata la morte di Mario Marenco, collega e grande amico di Frassica. Marenco, noto al pubblico come storica spalla di Renzo Arbore, è venuto a mancare ieri, all’età di 85 anni. Di fronte al ricordo Nino non ha saputo trattenere la commozione.

Frassica rinuncia al suo intervento

Nono Frassica ormai è presenza fissa a Che Tempo Che Fa, con la sua rubrica Novella Bella è la nota e scanzonata del programma condotto da Fazio.

Ieri però non se l’è sentita di ridere e scherzare. “Il mio lavoro è fatto di umore” ha detto mosso da una disarmante sincerità e con visibile commozione. “Ma stasera non me la sento di scherzare e di divertirmi perché purtroppo oggi è scomparso Mario Marenco“. Indimenticabile compagno d’avventura per Nino, durante gli anni Indietro Tutta, varietà anni ’80 condotto da Renzo Arbore.

La notizia della morte di Marenco ieri sera era giunta da poco, cogliendo tutti gli amici del comico, come Frassica e Arbore, con un dolore profondo.

Lecito quindi che Nino avanzasse una simile richiesta.

Il ricordo di Mario

Rispettando la richiesta di Frassica, Fabio Fazio ha chiesto al comico se se la sentisse di condividere con il pubblico un ricordo del suo amico Mario. Nino ha subito raccolto l’invito.

frassica-marenco-arbore
Mario Marenco con Nino Frassica e Renzo Arbore

Mi ricordo le ultime passeggiate, quando lui guidava e, a volte, andava contromano” ha cominciato Frassica. “Sbagliava le strade, lo perdonavo e ridevo… anche perché io non so guidare e non potevo intervenire. Ci divertivamo con niente. Lui era un genio, un grande“.