rosanna-banfi

Ospite a Domenica In Lino Banfi con la figlia Rosanna ha ricordato il difficile periodo attraversato dalla loro famiglia a causa del tumore. La malattia colpì la 55enne figlia dell’attore una decina di anni fa. Ora Rosanna sta bene e il cancro non è più un problema.

Tuttavia nel salotto di Mara Venier, l’attrice figlia d’arte è esplosa in uno sfogo, probabilmente covato per anni. La frustrazione di Rosanna, che con difficoltà, per anni, aveva cercato di guadagnarsi spazio sui giornali, in qualità d’attrice, poi tempestata di telefonate alla scoperta della sua disgrazia. Accanto a lei, papà Lino ha gli occhi lucidi dal pianto.

Lo sfogo di Rosanna

Nonostante siano trascorsi diversi anni la figlia di Lino Banfi resta ancora sgomenta ripensando alla tempesta di telefonate scatenatasi dopo la divulgazione della notizia riguardante il tumore. Fu proprio il padre a parlarne per la prima volta, durante un’intervista a La Vita In Diretta con Lamberto Sposini. Da quel momento chiunque provò a contattarla per sapere di più della sua vicenda, perfino l’ANSA. E pensare che per tanto tempo aveva sperato che la sua faccia apparisse sui giornali. “Fare questo lavoro è molto difficile” spiega la figlia Lino.

Non è facile trovare un giornale che ti dia spazio e ti faccia un servizio. Si combatte… ma quando mio padre ha detto questa cosa, il mio telefono ha cominciato a squillare!“.

Mara-venier
Mara Venier conduce Domenica IN

Poi, in un moto di sfogo ha proseguito: “Mi ha chiamata chiunque… e ho pensato: “Deve venire un cancro ad una persona per avere gli articoli sui giornali?”. Ho detto: Guarda te! Si combatte tanti anni per avere una foto su un giornale: poi ti succede una disgrazia così e parlano tutti di te”.

L’emozione di papà Lino

Accanto a lei, ad ascoltare quest’onda inarrestabile di sentimenti sopiti per tanti anni, c’è il suo papà Lino Banfi.

Lino non dimentica il dramma che tutta la famiglia ha affrontato e superato insieme. E ripensando a quei giorni ancora stenta a trattenere le lacrime.

rosanna-e-lino
Rosanna e Lino Banfi a Domenica In

Fui molto forte a non piangere, però lo avevo promesso a lei per telefono” confessa alla Venier. “La cosa bella di ciò è che poi aggiunsi una frase, ossia: “Non andate all’estero. In Italia ci sono degli oncologi bravissimi, invidiati da molte parti del mondo”. Il giorno dopo ho avuto la telefonata da molti dottori che mi hanno ringraziato”.