Pavia, senza biglietto bloccano Intercity per 40 minuti: "Siamo terrapiattisti"

Si sono rifiutati di fornire i documenti di identità e di pagare il biglietto le 4 persone che, domenica sera, hanno bloccato per più di mezz’ora il treno Intercity Milano-Ventimiglia. All’altezza della stazione di Pavia, i quattro, senza biglietto, si sono definiti “terrapiattisti diplomatici fuori da ogni giurisdizione planetaria. Questo vostro controllo è un attacco a uno Stato libero perseguibile dalla corte mondiale” e, ribadendo la propria convinzione nella forma piatta della Terra, non hanno sentito ragioni per il pagamento dell’obbligatorio titolo di viaggio. Non hanno però convinto il personale del treno e sono stati fatti scendere dal treno con una accusa di interruzione di pubblico servizio.

Pavia, terrapiattisti senza biglietto bloccano il treno per 40 minuti

È stata definita dai più una scena surreale ma da nessuno uno scherzo. Non scherzavano affatto, a quanto pare, i quattro uomini, un 43enne di Verona, un 37enne di Messina, un 37enne di Savona e un 26enne di Ancona (come riporta l’AGI) che hanno bloccato un treno nei pressi della stazione di Pavia, rifiutandosi di pagare il biglietto e di scendere dalla carrozza. adesso dovranno rispondere penalmente della loro condotta malgrado anche davanti ai carabinieri abbiano ripetuto di essere “soggetti di diritto internazionale pregiuridico” e, per questo motivo, di non dover sborsare un soldo per il viaggio. Ora i quattro sono accusati di interruzione di pubblico servizio per aver impedito al treno di giungere in tempo a destinazione. Inoltre, potrebbero dovere un maxi risarcimento a Trenitalia.

Il treno bloccato dai terrapiattisti si è fermato nei pressi della stazione di Pavia
La stazione dei treni di Pavia

Chi sono i terrapiattisti?

Non se ne parlava fino al servizio de Le Iene che mostrava un gruppo di terrapiattisti italiani esporre le proprie tesi, contro ogni studio scientifico basilare, in una riunione. Ora in molti si interrogano sul movimento terrapiattista. Chi crede nella Terra Piatta sostiene che Galileo fosse un impostore, che la Nasa prenda in giro l’umanità e che l’allunaggio sia stata una storiella, una bugia raccontata alla popolazione terrestre. Tutto farebbe parte dello stesso grande inganno, lo stesso piano ordito dai poteri forti, dagli “Illuminati” per tenere gli uomini all’oscuro della verità.

terrapiattisti: chi sono?
La teoria della terrapiatta