maria giuseppa robucci

Nata nel 1903, oggi, 20 marzo, Maria Giuseppa Robucci spegne ben 116 candeline. Sindaco onorario onorario di Poggio Imperiale è non solo la donna più anziana d’Italia, ma dell’Europa intera. Oggi centenaria si gode l’amore dei nipoti e dei pronipoti.

Lei stessa qualche tempo fa ha spiegato il segreto di una vita longeva come la sua. Ma naturalmente non sono mancati gli ostacoli: la Robucci è stata sottoposta a ben 2 interventi chirurgici. In termini di “lungavita” Maria Giuseppa, conosciuta anche come la nonna d’Italia, è seconda solo ad un’altra ultra-centenaria che vive in Giappone.

La nonna dei record

Ormai nonna Maria Giuseppa è costretta su di una sedia a rotelle, ma a parte questo i suoi 116 anni sono un valido esempio di tenacia ed energia.

Nel 2012 la Robucci si è guadagnata il titolo di Sindaco Onorario di Poggio Imperiale e questo fa di lei il sindaco più anziano di Italia.

maria giuseppa
Maria Giuseppa Robucci, sindaco onorario

Una vera nonna dei record, che dopo la morte di Giuseppina Projetto, morta all’età di 116 anni lo scorso luglio resta la donna più anziana di Italia, e la terza più longeva del nostro Paese, insieme alla stessa Projetto ed Emma Moraro. Al mondo più longeva di lei solo Kane Tanaka, di qualche mese più anziana di Maria Giuseppa Robucci.

2 interventi dopo il centenario

Ancora più incredibile suona la storia della nonna d’Italia, se si esamina il suo percorso clinico. Dopo aver festeggiato il suo centenario Maria Giuseppa è stata sottoposta a 2 interventi chirurgici.

Il primo è stato necessario in seguito ad una brutta frattura al femore. All’epoca la nonna sindaca aveva 111 anni. La seconda operazione è stata effettuata quando nonna Peppa aveva già compiuto 114 anni: un intervento al seno.