Silvio Berlusconi operato per un'ernia inguinale

Silvio Berlusconi è finito nuovamente sotto i ferri a causa di un’ernia inguinale. Il leader di Forza Italia ha subìto oggi l’intervento chirurgico d’urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano, dopo che la sua situazione clinica si era evidentemente aggravata. Secondo fonti di FI, l’operazione è riuscita perfettamente e il Cavaliere sta bene ma avrà bisogno di qualche giorno di riposo per la convalescenza. Per questa ragione, gli impegni politici previsti in questo periodo, ovvero gli appuntamenti di giovedì e venerdì in Basilicata sono saltati.

Berlusconi ricoverato, gli auguri di Salvini

Ho sentito Silvio Berlusconi e gli ho augurato una buona guarigione. Rinvieremo la conferenza stampa per giovedì in Basilicata e la faremo più avanti per festeggiare la vittoria” ha annunciato Matteo Salvini in merito alla campagna elettorale che la destra sta portando avanti in questi giorni per le elezioni regionali del 24 marzo. I

berlusconi
Silvio Berlusconi

Il Cavaliere infatti è stato costretto ad alcuni giorni di convalescenza dopo l’intervento chirurgico di oggi a un’ernia inguinale incarcerata. Questa tipologia di stato dell’ernia consiste in un’ernia che si blocca nell’inguine o nello scroto e che non può essere riportata nell’addome. È caratterizzata da sintomi quali gonfiore e può degenerare in un’ernia strozzata e aggravare la salute del paziente.

Silvio Berlusconi c'è: si candida alle Europee