davide-astori

Ieri si è svolta la cena benefica Cure2Children Onlus intitolata a Davide Astori. Nessuno ha dimenticato il capitano della Fiorentina a poco più di un anno dalla morte, quel 4 marzo, quando nella sua stanza d’ albergo a Udine veniva ritrovato morto all’età di 31 anni, in seguito ad un arresto cardiaco.

La cena benefica

Ieri si è svolta la cena per ricordare il capitano viola, che era testimonial della Fondazione, il progetto è nato per curare i bambini affetti da tumore e anche da malattie del sangue. Alla serata erano presenti anche Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni oltre naturalmente alla famiglia di Astori.

Tutti gli articoli su Davide Astori

Le parole della mamma di Astori

La mamma di Astori ha preso la parola durante la serata: “Non potete immaginare quanto sia emozionata per questa iniziativa, Davide e Francesca avevano deciso di sostenere anche i bambini che sono affetti da tumori attraverso Cure2Children che opera in quei Paesi del mondo dove è già difficile sopravvivere. Ricordare Davide sostenendo ciò che lui aveva iniziato mi rende sempre orgogliosa. Davide non voleva vedere soffrire soprattutto i bambini e sapere che nel suo nome, con l’aiuto di tutti noi e dei medici di Cure2Children guariscono, è la gioia più grande per un genitore“.

Anche Renato, il padre del giocatore, ha detto alcune parole: “Davide era coinvolto attivamente a sostenere la fondazione. Il progetto di Davide si espanderà in India con un ospedale che potrà contare 30 posti letto esclusivamente utilizzati per l’onco-ematologia pediatrica“.

Davide Astori e Francesca Fioretti