Paola Quattrini sorride. Foto su sfondo nero


Ospite di Caterina Balivo a Vieni da me, l’attrice ed ex bambina prodigio del mondo dello spettacolo italiano, Paola Quattrini, ha ripercorso la sua vita e la sua carriera, dedicando anche un pensiero ad Adriano Celentano. La Quattrini si è infatti scusata con il cantante per un suo atteggiamento negativo, avvenuto anni prima.

Paola Quattrini si scusa con Celentano

L’attrice ha ricordato un episodio avvenuto circa 50 anni prima che l’ha vista protagonista insieme al cantante Adriano Celentano. I due avrebbero dovuto fare uno sketch insieme e lei, giovanissima, non si è comportata in modo molto gentile con lui. Come lei stessa racconta: “Dietro le quinte mi avevano detto che sarebbe arrivato un personaggio molto difficile - racconta parlando proprio di Celentano - Io ero terrorizzata, non so bene quello che ho fatto ma ero montata dagli autori che mi dissero di non farlo parlare”. L’attrice si è quindi scusata, scherzando anche sulle tempistiche: “Meglio tardi che mai”.

Una bambina prodigio

Paola Quattrini ha iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo fin da bambina. Aveva soli 4 anni quando ha fatto il suo esordio nel film Il bacio di una morta, firmato da Guido Brignone. Poi a 8 anni passa alla radio nel programma Cavallo a Dondolo, con Corrado. L’approdo in teatro avviene all’età di 10 anni, con Il potere e la gloria di Graham Greene, diretta dal regista Luigi Squarzina. La Quattrini ha prestato anche la sua voce nel doppiaggio, tra i tanti personaggi lei ha dato la voce alla bella Daphne di Scooby- Doo. Una lunga carriera che l’ha portata anche al conseguimento di riconoscimenti importanti; ad esempio nel 1993 la vittoria del Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista nel film di Pupi Avati, Fratelli e sorelle; mentre nel 2003 l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, le conferì l’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana.

Credits immagine in alto: Instagram