Cronaca

Pesaro, tenta di uccidere il compagno della ex moglie davanti ai loro figli

L'ennesimo caso di violenza forse scaturito da un raptus di violenza si è verificato oggi in una frazione di Pesaro
Pesaro, tenta di uccidere il compagno della ex moglie davanti ai loro figli

Nemmeno un mese è passato dall’ultima simile vicenda, avvenuta in Sardegna. Stavolta è accaduto in provincia di Pesaro. Questa mattina, un uomo di 26 anni, di origine egiziana, ha provato ad uccidere il compagno della ex moglie accoltellandolo all’addome. È successo tutto davanti agli occhi dei figli piccoli della coppia, il più grande dei quali ha solo 5 anni, e della madre della donna. 

La vicenda in una frazione di Pesaro

Come riporta il Resto del Carlino, questa mattina è avvenuto un altro grave episodio di violenza nei pressi di Pesaro.

In una cascina sita in Strada della Foglia 71, nella frazione di Borgo Santa Maria, un uomo di 26 anni ha tentato di uccidere il nuovo compagno dell’ex. L’episodio è scaturito, probabilmente, da un raptus di gelosia. L’uomo, di origine egiziana, avrebbe seguito l’ex moglie, 28enne italiana, e il nuovo compagno, originario di Bergamo e coetaneo della donna. Il 26enne, residente nell’Italia del nord, li avrebbe seguiti, a loro insaputa, fino a Borgo Santa Maria, per uccidere l’altro uomo. 

Strada della Foglia, Borgo Santa Maria, frazione di Pesaro. Immagine: Google Maps
Strada della Foglia, Borgo Santa Maria, frazione di Pesaro.
Immagine: Google Maps

Le condizioni del giovane accoltellato

La donna abita in una cascina in provincia di Pesaro; insieme a lei, oltre ai tre figli piccoli, il più grande dei quali ha 5 anni, abita anche la madre. Questa mattina i piccoli e la nonna, che si trovavano in casa, hanno assistito con i loro occhi alla scioccante violenza. Il padre dei bambini ha accoltellato all’addome il nuovo compagno della madre, tentando di ucciderlo.

Borgo Santa Maria, frazione di Pesaro. Immagine: Google Maps
Borgo Santa Maria, frazione di Pesaro. Immagine: Google Maps

L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Pesaro in gravi condizioni e al momento la sua prognosi resta riservata.

L’aggressione si sarebbe verificata al termine di un’animata discussione tra i due uomini e la donna. Sulla vicenda indagano gli agenti della polizia di Pesaro per definirne i contorni. 

Potrebbe interessarti