mezzo busto di geppi cucciari mentre tiene in mano un copione

Geppi Cucciari torna alla ribalta con un suo programma, Rai Pipol, in onda in seconda serata su Rai3 da metà Aprile.

Rai Pipol, il nuovo gioiello di Geppi Cucciari

Dopo essere stata il personaggio televisivo del 2013, Geppi Cucciari è un po’ scomparsa dal piccolo schermo, quasi come se fosse stata esclusa da progetti di più ampio respiro e costretta ad ruolo, si può dire, marginale. Adesso, il direttore di Rai3 Stefano Colletta, ha affidato alla comica sarda uno spazio tutto suo. Da qui è nato Rai Pipol: molto simile ai late show americani – il Jimmy Fallon Late Show, giusto per citarne uno – il programma ospita diverse tematiche per ogni puntata, scelte in relazione alle notizie di attualità. Geppi Cucciari si differenzia sempre, usando quello stile originale e riconoscibilissimo che lascia lo spettatore con un divertito interrogativo: segue un copione o sta andando a braccio?


Gli ospiti di Rai Pipol

Infatti trattare di attualità in questo programma significa farlo anche senza restrizioni e vincoli, meno sorvegliato dunque rispetto all’approfondimento giornalistico. Gli ospiti saranno sia vip che persone comuni, di qualsiasi categoria e ceto sociale. Ci saranno coppie che stanno per avere dei figli così come figli unici, persone che desiderano unirsi civilmente, tutto per ottenere un campione rappresentativo del Paese e fornire una testimonianza ironica di come siamo e di come stiamo diventando”. Lo scopo del programma è quello di fornire un’ora di autocoscienza ironica e riflessiva insieme, con l’aiuto anche di “esperti di cittadinanza” come medici, avvocati, scienziati. Al fianco di di Geppi Cucciari e della sua empatia schietta e diretta ci sarà anche Alessandra Ghisleri, con i suoi sondaggi a km 0.

geppi cucciari al centro dello studio di rai pipol
Geppi Cucciari al timone della prima puntata di Rai Pipol

Buona la prima!

Certo, la prima puntata ha reso noti alcuni difetti e c’è un generale senso di smarrimento nel comprendere qual è l’idea di fondo e cosa può rendere il programma unico nel suo genere. Ma l’ironia e la comicità della Cucciari sono così incisive da celare le imperfezioni del format.

*immagine in alto: Rai Pipol, Rai Play