Miriam, la sedicenne scomparsa

Dopo un’assenza durata lunghi e angoscianti giorni, Myriam è stata ritrovata oggi a Viareggio. Lo scorso 8 aprile si era allontanata da una comunità per minori ad Aulla, in Lunigiana, ed era poi scomparsa. La ragazza è in buone condizioni di salute e probabilmente verrà riaffidata alla comunità che la accoglieva.

Scomparsa ad Aulla, le indagini e il ritrovamento

Il ritrovamento è stato possibile grazie alle ricerche a tappeto svolte dai Carabinieri della Compagnia di Pontremoli, in particolar modo dei militari della Stazione di Aulla, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Viareggio, diretti dal sostituto procuratore della Repubblica di Massa, Alessia Iacopini.

L’adolescente è stata rintracciata nei pressi del molo Guidotti, dove poi è stata identificata e soccorsa.

Sono ora in corso indagini ed accertamenti per verificare l’esatta dinamica dei fatti e capire quali motivi hanno spinto la ragazza a fuggire volontariamente dalla comunità. Intanto, si sta indagando su un caso molto simile in Sicilia. In queste ore, infatti, sono in corso le ricerche di Sharon, un’altra adolescente scappata da una comunità per minori a San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo. Sharon, diciassette anni, ha con sé il cellulare che risulta spento ed è riconoscibile da una cicatrice sul volto.

L’appello lanciato dalla mamma sui social network si sta diffondendo: “Aiutatemi a ritrovarla, ha solo 17 anni”.

Molo Guidotti, Viareggio
Molo Guidotti, Viareggio

La scomparsa di Myriam

La 16enne aveva fatto perdere le sue tracce dopo essere uscita da scuola, ad Aulla, in provincia di Massa Carrara, e non era più rientrata nella comunità per minori dove vive, “I numeri primi di Aulla”. Oltre che le forze dell’Ordine, era stata anche allertata la trasmissione Chi l’ha visto? su Rai 3, che nella giornata di venerdì aveva pubblicato l’annuncio sul proprio sito web. Durante la puntata del programma si era lanciato un invito a farsi avanti per chi, eventualmente, avesse notizie della ragazza.

La madre dell’adolescente, inoltre, Nicoletta Bertelloni, angosciata da quando la figlia non le rispondeva più al telefono, le aveva rivolto un accorato appello, pregandola di farsi viva. La notizia della scomparsa dell’adolescente si è diffusa sui social molto rapidamente e ci sono state migliaia di condivisioni di un post che la ritrae e denuncia l’accaduto.

Miriam, la ragazza scomparsa
Miriam/ Fonte: Chi l’ha Visto?