Foto di un bosco

Il cadavere del 31enne russo Ivan Klyucharev è stato ritrovato nel bosco di Shatura, molto lontano da Mosca, incatenato ad un albero. Il testimone che non ha esitato a contattare la polizia riferimento di aver intravisto il cranio di un ragazzo tra il fogliame avvolto da una felpa. Vicino al corpo sono state ritrovate delle manette, una videocamera, delle catene e una tenda.

La speranza di ritrovamento

Finisce la ricerca del giovane ragazzo. Ormai erano passati due anni dalla scomparsa, ma la madre non perdeva la speranza di riabbracciarlo. Il giorno prima del ritrovamento, secondo quanto riferisce il sito crimerussia, la madre aveva partecipato al programma televisivoWait for me” con il preciso scopo di lanciare un messaggio per il ritrovamento del figlio.

Speranze della madre che, purtroppo, si sono scontrate con la realtà dei fatti.

Le notizie sul ragazzo segnalano che fosse solito recarsi in gita presso la riserva Cherustinsky, posto nel quale era stato visto l’ultima volta. I suoi amici lo ricordano come un ragazzo strano, diverso dal gruppo. Alcuni di loro sostengono che potrebbe anche essersi incatenato con il solo scopo di testare il destino, come riporta il Mail.

Le notizie che le persone delle persone che lo conosco lo disegnano come uno spirito libero e inquieto

Erotismo, magia o omicidio?

Adesso la parola è alla polizia. Le teorie sono diverse e gli indizi lasciano aperte molte strade. Tra chi lo definisce l’”Huodini russo” e chi un tipo con strani gusti sessuali. Infatti, vi è anche il sospetto che possa essere stato vittima di una pratica sessuale di BDSM. Non è esclusa la possibilità che possa trattarsi di omicidio e la scena del ritrovamento sia soltanto un qualcosa di artificioso preparato ad arte.

Le due ultime due ipotesi sembrano le meno probabili secondo gli investigatori e ha prevalere sembrerebbe l’ipotesi di un’avventura estrema finita male. Sembra che appartenesse a un gruppo di una community dedica ad attività spericolate ed estreme.

Come dicono anche gli investigatori bisogna aspettare l’analisi della videocamera e del pc ritrovati per avere qualche dato più fondato e comprendere le esatte cause della morte.