carabinieri- radiombile in notturna

Un’aggressione con l’acido è avvenuta venerdì sera a Buccinasco, nel milanese. Un uomo ha ferito gravemente la sua vicina di casa, sembra perché esasperato dai cani della donna. La 78enne è ricoverata in prognosi riservata e avrebbe una lesione alla cornea.

Aggressione con l’acido: era infastidito dai cani della vicina

Il 65enne, che abiterebbe in via Picasso, a Buccinasco, sarebbe stato esasperato dai cani della vicina da tempo. L’uomo avrebbe lamentato i rumori causati dagli animali e i peli lasciati nelle zone comuni del condominio. Così quando i cani dell’anziana signora avrebbero iniziato ad abbaiare, sarebbe salito verso l’appartamento della vicina, con una bottiglia piena di acido muriatico.

Il pensionato, che avrebbe dei precedenti, ha svuotato la bottiglietta addosso alla vicina, ferita gravemente ad un occhio, e avrebbe tentato di gettare l’acido anche sui due cani.

I Carabinieri con la bottiglia di acido
I Carabinieri con la bottiglia di acido

Orgoglioso di quanto fatto

Nella palazzina sarebbero intervenuti immediatamente i Carabinieri di Buccinasco, allertati da una telefonata al 112. Secondo quanto riportato da alcune fonti stampa, l’uomo avrebbe dichiarato di essere “orgoglioso di quello che ho fatto” durante l’arresto. Le tensioni tra i due inquilini a causa degli animali domestici della donna andavano avanti da tempo, tanto da portare a un esposto presentato contro la padrona dei cani.

Le accuse sono di lesioni gravi e maltrattamenti di animali. La donna è stata portata all’ospedale San Paolo di Milano, mentre i due cani, che non hanno riportato lesioni, sono stati affidati a un altro vicino di casa.