Acetone per unghie: gli usi casalinghi insospettabili


L'acetone per le unghie, oltre ad essere utilizzato per rimuovere lo smalto, è un solvente molto efficace per eliminare macchie in casa, per il fai da te e per tanti altri usi insospettabili.

Pulizie quotidiane

L’acetone per le unghie è ideale per eliminare le macchie dai pavimenti laminati. Questi, soprattutto se di colore chiaro, verranno come nuovi utilizzando un panno di stoffa o di carta imbevuto nell’acetone. Anche dalla vasca da bagno può essere faticoso rimuovere completamente l’alone di schiuma. Ma passando un batuffolo di cotone imbevuto nell’acetone, lungo tutta la superficie, tornerà bianca ed al termine non occorrerà sciacquarla. Infine, anche le scarpe da ginnastica devono essere pulite con abbastanza frequenza e per farlo sarà sufficiente passare un po’ di cotone imbevuto di acetone fino a quando non saranno smacchiate.

Acetone per unghie: gli usi casalinghi insospettabili
Bagno, Vasca Da Bagno, Artiglio, Antico, Vasca Artiglio. Fonte immagine: Pixabay

L’acetone per il fai da te

L’acetone può essere utile per realizzare un progetto fai da te. Infatti per trasferire le foto su una superficie di legno, di plastica o di ceramica, basterà del solvente e del cotone. Quindi, dopo aver messo l’immagine scelta con il lato verso il basso sulla base, la si dovrà strofinare con il batuffolo di cotone, imbevuto di solvente. Ma, prima di rimuovere la carta della foto, è necessario eliminare l’eccesso di acetone con del cotone. Il solvente è utile anche per rimuovere gli errori nel caso si sbagli a decorare una tazza con i pennarelli indelebili. Per eliminare gli sbagli sarà sufficiente passare un cotton fioc imbevuto di acetone, lavarla con il detersivo per i piatti e sarà pronta per essere ridecorata. Oltre a ciò, è possibile cancellare ogni traccia di stampato sui barattoli di plastica e di vetro. Quindi, quando servirà un nuovo contenitore, si potranno eliminare le scritte con un batuffolo di cotone e dell’acetone. Infine, per levigare un orologio con il quadrante coperto di vetro acrilico, si potrà usare l’acetone per rimuovere i graffi ma attenzione a non levigare eccessivamente la superficie

Acetone per unghie: gli usi casalinghi insospettabili

Rimuovere la plastica sciolta, la colla e le tracce di nastro adesivo

Quando accade che si sciolga della plastica sul piano dei fornelli potrà essere rimossa versandoci su dell'acetone e toglierla con della carta. Per eliminare ogni alone rimasto è consigliabile terminare pulendo la zona con un panno umido. Anche le tracce di colla lasciate dal nastro adesivo sulle superfici possono essere rimosse con facilità grazie all’acetone, mettendo qualche goccia su un panno e passandolo sull'area appiccicosa. Nemmeno la colla più resistente ha il potere di resistere all’acetone. Infatti versando poche gocce direttamente sulla parte incollata o sporca ogni residuo sarà completamente sparito

Acetone per unghie: gli usi casalinghi insospettabili

Eliminare i segni di pennarello dal muro e l’inchiostro dalle mani

Nel caso in cui il muro si sia macchiato di pennarello la soluzione più semplice è sempre l’acetone. Con un batuffolo di cotone imbevuto di solvente ogni colore verrà via con facilità. Stessa soluzione anche per rimuovere l’inchiostro dalle mani. In questo caso, dopo aver rimosso tutte le tracce, è necessario lavare bene la pelle con acqua e sapone.