Le soluzioni più efficaci per eliminare gli scarafaggi


Quando pulire a fondo tutta la casa non basta per tenere lontano gli scarafaggi, prima di chiamare una ditta esperta, è consigliabile provare a ricorrere ad una di queste soluzioni.

Privarli di acqua e cibo ed utilizzare dei punti luce

Il primo vero consiglio per tenere lontano gli scarafaggi è quello di tenere sempre tutto pulito ed evitare di lasciare le confezioni del cibo aperte. Inoltre, dal momento che questi insetti non possono vivere più di una settimana senza acqua, è importante riparare le perdite, non far ristagnare l’acqua nei sottovasi in casa e tappare bene gli scarichi. In questo modo saranno privati anche dell’acqua. Inoltre, prima di ricorrere a trappole o ad esche è possibile provare ad installare dei punti luce all’interno dei pensili della cucina lasciandoli sempre accesi. Questi insetti, non gradendo la luce, staranno più lontani.

Esche e insetticidi

In commercio è possibile acquistare le esche sia in minuscole scatole sia in forma di gel da mescolare con del cibo per attirare gli scarafaggi. Invece, per costruirne una con le proprie mani, occorrerà mescolare una parte di acido borico in polvere, con una parte di farina bianca e una di zucchero a velo o di cacao. Questa andrà cosparsa sul fondo dei cassetti, degli armadi, sotto il frigorifero e nei luoghi di passaggio degli scarafaggi, ma, nei luoghi umidi, diverrà un impasto duro e sarà quindi opportuno proteggere i pavimenti e gli armadi mettendola su dei vassoi di carta o della pellicola. Nel caso si usi uno spray commerciale si dovrà spruzzare in qualunque fessura possano entrare ed i bambini e gli animali dovranno essere lontani quando si utilizzerà. Per uno spray fai da te basterà una soluzione di acqua e sapone da spruzzare sui parassiti adulti.

Trappole fai da te

Per eliminare gli scarafaggi è possibile realizzare una trappola con una scatola di piccole dimensioni delle caramelle o dei fiammiferi. L’interno dovrà essere rivestito di carta moschicida e andrà lasciata la linguetta fuori per attirare gli insetti che rimarranno intrappolati. Un altro tipo di trappola può essere realizzata con le bottiglie di plastica. Queste dovranno essere tagliate nella parte in cui si curva e inserirle, capovolte nell'altra parte, in modo da formare un imbuto. Per terminare la trappola andrà versata una soluzione di acqua e sapone e si dovrà sigillare il bordo delle bottiglie con del nastro adesivo e poi posizionarle nei luoghi di transito degli scarafaggi.

Le soluzioni più efficaci per eliminare gli scarafaggi
Scatola fiammiferi. Fonte immagine: Pixabay

Gli odori forti

Gli scarafaggi non amano gli odori troppo forti ed è per questo motivo che la nafatlina li terrà lontani. Per questa soluzione si dovranno inserire alcune palline all’interno dei barattoli con i tappi forati e poi sistemati nei pensili e negli armadi. Anche gli oli essenziali,utili a pulire la casa, hanno anche la proprietà di tenere lontane le blatte. Sono da preferirsi quelli puri al 100% di menta, eucalipto, angelica o salvia. In alternativa si potranno utilizzare le foglie di alloro sminuzzate o le bucce di cetriolo.

Le soluzioni più efficaci per eliminare gli scarafaggi Oli essenziali
Olio essenziale di menta. Fonte immagine: Pixabay

Prodotti professionali

Un’altra soluzione che darà sicuramente dei buoni risultati è quella di impiegare il concentrato liquido, che consiste in un detergente chimico che prima poteva essere utilizzato solo da professionisti. Questo prodotto dovrà essere diluito con acqua e poi spruzzato o strofinato su quasi tutte le superfici, crepe o fessure in casa. Anche l’utilizzo di un pesticida professionale risulta essere molto efficace. Ma attenzione, questo prodotto, essendo un potente veleno,che può nuocere se ingerito, non deve essere utilizzato alla presenza di animali domestici e bambini.

*Immagine in alto: Blatella germanica. Fonte: Wikipedia