parco giochi

Una bambina di 3 anni è morta oggi pomeriggio a Lerici, provincia di La Spezia. La piccola è stata schiacciata da un cancello nel parco giochi dove si era recata con il nonno e lo zio, presenti alla tragedia. La bambina avrebbe toccato la grata, che le sarebbe precipitata addosso uccidendola. I Carabinieri di La Spezia stanno conducendo le indagini ed entro domani sentiranno tutti i testimoni, diverse famiglie che erano presenti sul luogo.

Le cade il cancello del parco giochi addosso: muore a 3 anni

La bambina si trovava nel parco giochi comunale vicino la scuola elementari di Pugliola, frazione di Lerici.

Come riporta La Repubblica Genova, era con lo zio e il nonno: la piccola sarebbe passata vicino il cancello uscendo dal parco, lo avrebbe toccato e questo le sarebbe caduto addosso.

Il nonno avrebbe cercato di farle da scudo, rimanendo ferito al volto mentre cercava di sollevare il cancello, di ferro e di 2 metri per 4. Lo zio della bambina ha avuto un malore, nel contempo sul posto sarebbero arrivati i genitori, che abitano nei pressi, chiamati dal nonno.

Diverse ambulanze sono arrivate in soccorso, della pubblica assistenza di Lerici e della Croce Rossa di Muggiano. È poi intervenuto l’elisoccorso per il trasferimento al Gaslini di Genova, ma la bambina è morta durante il trasporto.

Catania, arrestato 36enne: ha costretto la moglie ad atti sessuali col figlio 12enne
Immagine di repertorio

Diverse ambulanze sono arrivate in soccorso, della pubblica assistenza di Lerici e della Croce Rossa di Muggiano. È poi intervenuto l’elisoccorso per il trasferimento al Gaslini di Genova, ma la bambina è morta durante il trasporto.

Le parole del sindaco

Leonardo Paoletti, sindaco di Lerici, sentito dall’ANSA ha dichiarato: “Appena abbiamo avuto notizia della terribile tragedia abbiamo avviato le verifiche del caso per capire che cosa sia accaduto.

Al momento non posso dire altro. C’è una indagine in corso“.

Secondo le prime ricostruzioni, il cancello scorrevole sarebbe uscito dalle rotaie e per poi precipitare sulla bambina.

In copertina: Immagine di repertorio