Scomparsi

Padre e figlio scomparsi nel crotonese: ritrovata l’auto carbonizzata

Svolta nel caso della scomparsa di Salvatore e Rosario Manfreda, l'auto dei due uomini è stata ritrovata
Rosario e Salvatore Manfreda

L’auto di Rosario e Salvatore Manfreda, padre e figlio scomparsi nella mattina di Pasqua sarebbe stata ritrovata. I resti del veicolo carbonizzato, sono stati ritrovati in una zona di campagna nei pressi del comune di Mauro Marchesato, gli inquirenti seguono tutte le piste, ma spunta l’ipotesi della lupara bianca. La denuncia della scomparsa dei due uomini era stata presentata lo scorso lunedì; padre e figlio erano usciti per andare nei campi di allevamento di bestiame di cui sono proprietari, senza fare più ritorno.

Padre e figlio scomparsi nel crotonese: ritrovata l’auto

Il fuoristrada Ford Maverick nero, di proprietà di Rosario e Salvatore Manfreda, i due uomini scomparsi nel crotonese, è stata ritrovata.

L’annuncio nel pomeriggio di ieri; i resti della vettura carbonizzata sono stati rinvenuti nelle zone di campagna del comune di San Mauro Marchesato, dei due uomini però non ci sono tracce. L’identificazione dell’auto è stata possibile grazie alla targa, in parte risparmiata dalle fiamme. 

Tracce biologiche e non solo

Secondo quanto si legge sulle cronache locali, nei pressi dell’azienda agricola sarebbero state individuate tracce biologiche dei due uomini, presumibilmente sangue, anche se bisogna comunque attendere il referto delle analisi, e alcuni effetti personali.

Il ritrovamento è avvenuto a opera dei carabinieri di località Sant’Antonio e si trovava nei pressi dei campi di allevamento di bestiame di proprietà dei Manfreda. Sul caso, oltre ai carabinieri di Sant’Antonio e Petilia Policastro, indagano anche le unità cinofile del Nucleo di Firenze e di Bologna, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Crotone.

L’ipotesi della lupara bianca 

Tra le piste battute ci sarebbe anche quella della lupara bianca, anche se gli inquirenti al momento non hanno elementi per confermare tale ipotesi.

Secondo quanto si legge su Il Crotonese, una prima ricostruzione dei fatti vede padre e figlio prelevati mentre si trovavano nei campi da qualcuno che ne ha fatto sparire ogni traccia, mentre la loro auto sarebbe stata portata da un’altra parte e poi bruciata. Le indagini proseguono. 

Potrebbe interessarti