Cronaca

San Diego, sparatoria vicino la sinagoga: un uomo in custodia

È stato arrestato un uomo che sarebbe responsabile della sparatoria avvenuta poco fa a Poway, San Diego. Ci sono almeno 4 feriti, come riportano le fonti locali, che parlano di diversi colpi sparati poco fuori l'edificio religioso
onscenetv san diego

Una sparatoria davanti una sinagoga ha sconvolto la domenica mattina (ora locale) di Poway, 40 chilometri a nord di San Diego, California. Ci sarebbero almeno 4 feriti e un uomo è stato preso in custodia come indagato. Avrebbe aperto il fuoco vicino alla sinagoga Chabad nella cittadina americana alle 11.30 circa.

Sparatoria vicino la sinagoga: torna il terrore

AGGIORNAMENTO 23.20 – Ci sarebbe almeno una vittima tra i feriti di Poway, e diversi sono i feriti. Il sindaco Steve Vaus ha dichiarato: “Qualcuno con odio nel suo cuore… Contro la nostra comunità ebraica e ciò è intollerabile“, come riporta la CNN.

Il primo cittadino ha confermato quindi che si tratterebbe di un crimine d’odio e dichiara che l’uomo avrebbe fatto una dichiarazione entrando nella sinagoga.

Per il momento non ci sono informazioni certe riguardo l’uomo arrestato o sul movente, se ce n’è uno, della sparatoria. Il Dipartimento della Polizia di San Diego sta assistendo l’Ufficio dello Sceriffo nel caso, che riporta alla mente quanto successo a Pittsburgh sei mesi fa. Un’altra sparatoria in una sinagoga che ha causato 11 vittime, perpetrata da Robert Bowers.

Come riporta il New York Times, i testimoni di Poway parlano di un quartiere tranquillo, un classico sobborgo. “Vedo gli ebrei ortodossi andare alla sinagoga, e non abbiamo mai avuto problemi“, racconta alla testata un residente.

Immagine di copertina: OnSceneTv

Potrebbe interessarti