Berlusconi operato per occlusione intestinale

Condizioni non proprio rosee come avevano cercato di far intendere i portavoce stamattina, quelle di Silvio Berlusconi. Il leader di forza Italia era stato ricoverato stamattina per quelle che sembravano coliche renali al San Raffaele di Milano, ma la degenza si è fatta più complicata del previsto.

È stata infatti necessaria un’operazione, un’intervento di laparoscopica per la precisione, per poter trattare un’occlusione all’intestino dovuta a un precedente intervento di colicistectomia eseguito 40 anni fa.

Le prime dichiarazioni dopo l’operazione

Secondo le prime notizie ufficiali diffuse Berlusconi, 82 anni, sta bene e sarà presto dimesso dal San Raffaele.

Il leader di Forza Italia è stato ricoverato la sera del 29 aprile, ricovero che gli ha impedito di presenziare alla presentazioni dei candidati del suo partito alle europee previsto oggi alle ore 14, Villa Gernetto.

Malgrado i portavoce avessero fatto sapere che “Il presidente vuole comunque essere presente alla manifestazione con i candidati alle elezioni europee” per lui le cose sono andate diversamente.

L’ex Cavaliere ha comunque rassicurato subito sia il presidente Antonio Tajani e tutti quelli che gli sono stati vicini. Ha inoltre confermato che avrebbe voluto essere a tutti i costi presente ma i medici non hanno sentito ragioni malgrado “lui abbia insistito”.

A rassicurare anche un twitter dove Berlusconi scrive: “Grazie a tutti per l’affetto e per i tanti messaggi ricevuti. Sono in forma e pronto per questa campagna elettorale!”.