Una madre single avrebbe permesso a un uomo, conosciuto su una chat di incontri, di stuprare le sue due bambine, di 1 e 4 anni, in cambio del matrimonio. Le violenze per le due piccole sarebbero cominciate durante una vacanza insieme.

I primi incontri e la proposta

L’uomo, 34 anni, con precedenti penali per abusi, avrebbe contattato la donna tramite una app di incontri. Poco dopo sarebbe arrivata la proposta: in cambio dell’abuso delle figlie l’avrebbe sposata. Stando a quanto detto in tribunale, per l’uomo quella era una tattica assodata: scriveva alle donne con dei figli aspettando la sua prossima vittima.

All’inizio l’uomo avrebbe chiesto video e foto pornografiche delle due bambine; poi le violenze sarebbero andate avanti.

Le vacanze diventano violenza

Tutti insieme sarebbero andati in vacanza in Ungheria e Romania e qui gli abusi sarebbero proseguiti in un hotel. Sia l’uomo che la donna sono sotto processo che ancora non è terminato. La madre delle due bambine è accusata di favoreggiamento dell’abuso sui minori.