Lettere gettate nell'immondizia e non consegnate: scandalo a Napoli

Decine e decine di lettere gettate nell’immondizia e destinate ai residenti del quartiere del centro storico di Napoli, Forcella: questo è quanto denuncia l’assessore all’ambiente della quarta municipalità del comune. Una scoperta scioccante che ha portato all’intervento della polizia municipale, come ha raccontato Il Mattino.

Lettere non recapitate in mezzo ai rifiuti

Centinaia di lettere gettate nell’immondizia e non recapitate ai destinatari, residenti del quartiere partenopeo Forcella: questo è quanto si è trovato di fronte l’assessore all’ambiente della quarta municipalità del comune di Napoli, Armando Simeone. L’assessore ha spiegato che tantissimi cittadini avevano sollevato la questione e ha dichiarato: “Molti preferiscono pagare le bollette online perché non sono sicuri di ricevere le comunicazioni in tempo, l’ episodio è grave non solo per i problemi che comporta per ogni singolo destinatario ma anche perché si tratta di dispersione di dati sensibili“.

Infatti, come rilevato dal comandante dell’unità San Lorenzo della polizia municipale, Alfredo Maraffino, le lettere sono per lo più “comunicazioni legate a gestori telefonici e servizi come Posta pay e istituti di credito“. Per questo motivo, oltre alla paventata dispersione di dati sensibili dei cittadini, il problema riguarda anche tutti i disservizi che i destinatari devono affrontare non ricevendo questo genere di comunicazioni.

Lettere gettate nell'immondizia e non consegnate: scandalo a Napoli
Immagine di repertorio

Le indagini della polizia municipale

La polizia municipale dovrà occuparsi di risolvere il “giallo” delle lettere gettate nell’immondizia e non consegnate ai destinatari. Il comandante Maraffino ha infatti evidenziato la necessità di appurare chi sia il responsabile, chi avrebbe dovuto portare ai destinatari la posta e non lo ha fatto: “Il primo passo sarà monitorare se si tratta di procedure esternalizzate dalle poste e chi è coinvolto nella loro gestione“. La polizia municipale ha estratto e recuperato dall’immondizia la maggior parte delle lettere ma alcune sono tanto mischiate e compromesse dai rifiuti che è stato auspicato l’intervento di Asia, l’azienda integrata nel comune partenopeo che si occupa della raccolta dei rifiuti.

Il comandante Maraffino ha commentato con queste parole la vicenda: “Come municipalità riteniamo gravissimo quanto accaduto che penalizza un quartiere dove non mancano criticità e disagi“.

Lettere gettate nell'immondizia e non consegnate: scandalo a Napoli
Immagine di repertorio