cielo molto nuvoloso

Il meteo, con un freddo fuori stagione e venti forti, continua a regalarci sorprese. Senza dimenticare le precipitazioni e le nevicate che stanno, ancora, colpendo la nostra penisola. Insomma, sicuramente non una normale situazione primaverile e per di più nei primi giorni di maggio, periodo nel quale siamo abituati a situazioni climatiche certamente migliori.

Il freddo dal Nord

Tutto è causato da una corrente gelida, proveniente dalle regioni fredde dell’Europa settentrionale, che ha portato a una caduta delle temperature, venti forti e temporali. In alcune regioni, le temperature stanno registrando dieci gradi in meno rispetto alla media stagionale.

Nei prossimi giorni il meteo continuerà a essere abbastanza instabile e variabile e sembra che l’anticiclone delle Azzorre e l’anticiclone subtropicale africano, tradizionali aree di alta pressione causa del bel clima e delle alte temperature, tarderanno a investire il nostro Paese.

I capricci primaverili

I capricci della stagione primaverile colpiranno soprattutto la prima parte della settimana. Oggi, 6 maggio, avremo una giornata abbastanza fredda in tutta la penisola con ondate di neve anche in bassa quota. A esserne coinvolta principalmente sarà la fascia adriatica e l’Italia meridionale; continueremo ad avere, quindi, una situazione migliore nelle regioni nordiche e nel settore tirrenico e vedremo, anche, spostarsi le perturbazioni che le hanno interessato verso la parte meridionale del Paese.

Il Sud avrà una situazione caratterizzata da temporali e piogge. Verso fine giornata le piogge andranno a esaurirsi tranne le regioni della Puglia e del Mar Tirreno. Continua la neve sull’Appennino dai 900 ai 1200 metri. La situazione metereologica migliorerà nella giornata di martedì 7 Maggio. Assisteremo a una risalita delle temperature e una situazione stabile grazie all’alta pressione.

Il clima mite e l’anticipo estivo non dureranno molto. La tregua cesserà già tra mercoledì e giovedì; secondo le previsioni più pessimistiche ci si aspetta brutto tempo già nelle ultime ore di Martedì stesso dalle regioni occidentali della Liguria e Piemonte.

Un accenno d’Estate

Nella seconda parte della settimana, nelle giornate dell’ 8 e 9 Maggio vedremo una nuova perturbazione in particolare nel Centro Nord. Già da Mercoledì avremo piogge intense e nevicate sulle Alpi, una situazione migliore, in generale, sarà questa volta nell’Italia meridionale che vedrà un aumento delle temperature grazie all’influenza di una corrente subtropicale che ci regalerà un assaggio d’Estate.

giovedì e venerdì vedremo un Sud sicuramente migliore da un punto di vista climatico quasi estivo e un Nord che farà ancora i conti con il brutto tempo e le basse temperature. In sostanza dopo l’instabilità della prima parte della settimana, venerdì 11 e sabato 12 avranno un andamento meno altalenante. Vedremo, comunque, una divisione in Italia: un clima fresco con piovaschi e temporali causati dalla perturbazione atlantica nel Nord mentre un timido sole caratterizzerà le regioni del sud.