salvini

La procura della Corte dei Conti del Lazio ha aperto una inchiesta per verificare l’uso dei mezzi della polizia e in un caso anche di un mezzo dei vigili del fuoco, da parte del ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

L’inchiesta su Matteo Salvini

Tutto è partito da un articolo di Repubblica, uscito lo scorso 14 maggio, in cui il giornale prende in esame almeno 20 voli che Salvini avrebbe effettuato tra gennaio e maggio con aerei della polizia e una volta anche con un mezzo dei vigili del fuoco, il tutto per prendere parte, sembra, a più di 200 comizi elettorali in giro per il Paese.

Sembra però che, in concomitanza con i comizi, venissero anche sempre organizzati eventi ufficiali di modo da rende giustificato l’uso dei mezzi della polizia. La Repubblica porta anche degli esempi: la settimana scorsa l’aereo della polizia con a bordo il ministro si alza da Capodichino alle 19.22, direzione Linate, appena 20 minuti dopo, un jet Alitalia sta partendo per la stessa destinazione. Naturalmente l’aereo Alitalia sarebbe costato molto meno.

Le polemiche

A quel punto la polemica si accende e la senatrice Pd Simona Flavia Malpezzi attacca il ministro: “Salvini non è solo un ministro dell’Interno fantasma ma sta usando il suo ruolo di governo per farsi campagna elettorale si sposta con gli aerei della polizia da 5 mila euro a volo per i suoi comizi, una vergogna“.

Ma non è la sola, il presidente della Toscana Enrico Rossi lo ha attaccato su Facebook: “Il ministro degli Interni non sta mai al lavoro e gira il Paese per comizi su aerei pagati dagli italiani dice che queste elezioni saranno un referendum su di lui, prendiamolo sul serio e mandiamolo a casa“.

La risposta di Salvini

AGGIORNAMENTO DELLE 12 – “Nessun abuso, sfido chiunque a dimostrare il contrario“. E ancora: “Sono indagato dappertutto su tutto: per sequestro di persona, per razzismo.

Penso che il lavoro che sto facendo per gli italiani lo stiano apprezzando. E penso di essere uno dei ministri che costa meno, nella storia del ministero dell’Interno“.