Il cane Chipper raccoglie la spazzatura


Katie Pollak lo ha adottato quando ancora era un cucciolo, ma da allora Chipper ha fatto molta strada. Descritto dalla stessa padrona come un cane di “razza mista ma cuore puro”, ha dimostrato fin da subito un particolare interesse verso bottiglie di plastica, che ritrovava nella sue passeggiate con Katie e con cui amava giocare. La sua capacità di trovarle ovunque, anche nei luoghi apparentemente più incontaminati, ha finito col trasformare Chipper in una specie di paladino dell’ambiente: ogni settimana lui, Katie e altri amici, esplorano i dintorni di Mesa, in Arizona, e raccolgono tutta la spazzatura che riescono a scovare, contribuendo a ripulire alcuni dei paesaggi più iconici del Nord America.

Una passione per le bottiglie di plastica

La missione di Chipper è nata quasi per caso, durante le escursioni che Katie, amante del trekking e dei panorami mozzafiato, faceva periodicamente. La ragazza ha capito che l’abilità nel riportare le bottiglie poteva diventare molto utile: “Voleva sempre raccoglierle - ha dichiarato al sito americano MNN - Dato questo suo interesse, ho iniziato ad incoraggiare e ricompensare la sua abilità di raccogliere e portarmi le bottiglie. Festeggiavo e gli davo spuntini ogni volta che me ne riportava una. Da allora è diventata una nostra abitudine”. Da quel momento la storia di Chipper, che oggi ha 8 anni, ha attirato l’attenzione dei media e degli utenti di Internet, che in migliaia seguono le sue avventure su Instagram.

Il cane Chipper raccoglie la spazzatura
Chipper (Instagram/trustyourtrail)

Spazzatura anche nei luoghi più selvaggi

Usciamo varie volte la settimana - ha detto Katie - Ogni tanto lo facciamo con l’intenzione di ripulire un’area. Altre volte siamo solo in giro per un’escursione a piedi o sul fiume, ma ci portiamo sempre delle borse per raccogliere la spazzatura in cui ci imbattiamo”. La ragazza racconta di essere rimasta sorpresa nello scoprire immondizia anche in luoghi più selvaggi. Una triste realtà che l’ha spronata a perseverare nel suo compito: “L’ambiente e la natura sono temi che mi stanno molto a cuore - ha concluso Katie - Credo che sia nostra la responsabilità di proteggerli e preservarli per le generazioni future. Mi piace il fatto che Chipper mi abbia ispirato a concentrarmi ancora di più su questi problemi”.

Visualizza questo post su Instagram

Days like today are just, the best days💚 We had the opportunity to #optoutside with @letskeepitwild for their first ever #impactfriday 🌵 It was a success - over 300 people joined in the fun to pick up trash, at Lake Pleasant. We had a blast cleaning up the shoreline with @remdawg.the.tripawd @livinthecrazy and @laurennading - Chipper put in some hard work too - packing out all the recycling we found ♻️ . I hope everyone makes the most of this day - whether it be lounging on the couch with loved ones, hitting the trails, eating mounds of leftovers, buying coffee for the person in line behind you or picking up a piece of trash on a walk. Make it a great day, friends!

Un post condiviso da Katie (@trustyourtrail) in data:

Immagine in alto: Instagram/trustyourtrail