facciata del policlinico umberto I

Un’aggressione violenta ai danni di un clochard, così un vigilante romano di 40 anni ora si trova in stato di arresto con l’accusa di tentato omicidio. La vicenda è avvenuta il 2 aprile scorso, ma solo oggi sono scattate le manette, dopo l’indagine perpetuata dalla Procura di Roma e dai poliziotti del commissariato Università.

Prima dell’aggressione il vigilante non aveva precedenti penali; durante le indagini sono emerse altre aggressioni perpetuate ai danni del clochard, mentre in casa sua sono state trovate diverse armi tra pistole e fucili

Vigilante aggredisce clochard

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, Alessio Rizzuti, 40enne romano era solito allontanare spesso Alfonso Russo, il clochard che aveva costruito il suo rifugio nei pressi del sottoscala nelle vicinanze del reparto di Otorinolarigoiatria del Policlinico Umberto I.

Il 2 aprile scorso, Rizzuti, infastidito dall’aver trovato nuovamente il clochard in quel punto lo ha aggredito con un estintore colpendolo più volte alla testa mentre dormiva. L’uomo si trova tutt’ora ricoverato in prognosi riservata per una frattura pluriframmetaria al cranio.

Il vigilante aveva un arsenale in casa

Durante le indagini degli agenti del commissariato Università, guidate da Fiorella Bosco, in casa del vigilante è stato trovato un vero e proprio arsenale, composto da pistole e fucili, tutte con regolare porto d’armi che ora sono state sequestrate dagli inquirenti.

La ricostruzione di quanto accaduto è stata possibile grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza che sono stati accuratamente visionati. Poco prima di mezzanotte, il vigilante sarebbe sceso nel sottoscala, visto il clochard ha afferrato l’estintore e ha cominciato a colpire l’uomo mentre dormiva.

Pare inoltre che l’uomo avesse già colpito il clochard in passato; episodi che sono stati anche denunciato da quest’ultimo. Rizzuti avrebbe aggredito Russo con un manganello telescopico di ferro; ora l’uomo che non ha alcun precedente penale ora è accusato di tentato omicidio.