ambulanza

Attimi drammatici questo pomeriggio a Zigonia Vardellino, provincia di Bergamo, una bimba di 9 anni è caduta dal quarto piano di una palazzina dove abitava con la sua famiglia. Sul posto sono sopraggiunti gli operatori del 118 ma i sanitari non hanno potuto fare nulla per salvare la piccola, morta a seguito dello schianto al suolo.

Bergamo: bimba cade dal quarto piano

Il dramma si è svolto intorno alle 15.30 di questo pomeriggio, quando la piccola è caduta. La bimba di soli 9 anni e di origine cinesi non ce l’ha fatta, è morta sul colpo cadendo dal quarto piano della palazzina in via Fermi 13 a Zigonia Valdarno.

Inutili i numerosi tentativi dei sanitari di rianimarla; gli operatori sanitari hanno infatti constatato il decesso.

Secondo le prime ricostruzioni la piccola avrebbe perso l’equilibrio sporgendosi troppo dal balcone della sua abitazione. Sul luogo, oltre agli operatori del 118 provenienti da Boltiere, sono accorsi anche i carabinieri del comando di Triveglio che stanno ricostruendo quanto accaduto.

Una prima ricostruzione

Stando a quanto si legge su Bergamo News, la bambina si trovava in camera da letto. In quel momento pare fosse da sola e, uscita sul balcone, la piccola si sarebbe arrampicata sulla ringhiera, perdendo l’equilibrio e finendo di sotto.

Un testimone avrebbe assistito impotente alla drammatica scena e riferito tutto agli inquirenti.

La piccola frequentava la quarta elementare in una scuola di Zigonia Vardellino. La famiglia era perfettamente integrata nella comunità.

Il dramma di Bologna

Solo pochi mesi fa una tragedia simile si è verificata a Bologna, in uno stabile di via Quirino Marzio, dove i due fratellini di 11 e 14 anni, David Nathan e Benjamin morirono allo stesso modo, cadendo dalla finestra di casa. Una tragica fatalità nata dopo un rimprovero subito da parte del papà.

L’uomo inizialmente era stato ascoltato per ore dagli inquirenti che volevano capire se avesse avuto un ruolo nel dramma, ma non è stato così.

Una volta uscito dalla caserma le sue prime parole sono state: “Ora pregate per me e per la mia famiglia“.