carabinieri

Era un insegnante di musica di 57 anni e si tolto la vita impiccandosi nella scuola dove insegnava, a Brescia. Secondo quanto riferito dal Messaggero, alcuni studenti si sarebbero sentiti male dopo il ritrovamento del corpo e sarebbero stati trasportati in ospedale.

Insegnante si toglie la vita

Sembra che intorno alle 13 un insegnante di una scuola media di Brescia sia andato in palestra per suicidarsi. A trovarlo alcuni alunni, probabilmente diretti proprio alla lezione di educazione fisica. Sono stati loro a dare l’allarme e alla fine sono arrivati anche i vigili del fuoco e i carabinieri.

Insieme a loro anche i sanitari del 118 che però hanno solo potuto constatare la morte del docente, per lui infatti non c’era più niente da fare.

Sembra che anche 3 studentesse, dopo aver ritrovato il docente impiccato, si siano sentite male, e hanno avuto bisogno di assistenza medica dopo un malore. Due di loro sono state ricoverate in codice verde all’ospedale Civile.

Le sensazioni di chi gli stava vicino

Pare che l’insegnante lavorasse in quella scuola da tempo e che molti, sia tra gli alunni che tra gli altri docenti, lo conoscessero come un ottimo insegnante.

Da tempo però sembra che qualcuno avesse notato come il docente apparisse più stanco, ma non ci sono certezze. Ancora non si conoscono, quindi, i motivi del gesto e l’uomo non ha lasciato alcun messaggio.