hotel distrutto da tornado

Nelle scorse ore alcune zone dello stato americano dell’Oklahoma sono state toccate da una forte tempesta che ha visto scatenarsi anche il fenomeno atmosferico più temuto negli States; il tornado. Secondo quanto appreso fino ad ora, nella cittadina di El Reno un intero hotel pare essere stato raso al suolo.

Okhlahoma: tornado abbatte hotel

La tempesta si è abbattuta in modo violento sulla località El Reno, centro che conta circa 16.700 abitanti, che si trova non molto lontano da Oklahoma city. Al momento le informazioni sono poche, ma pare che nell’hotel fossero presenti diversi turisti e che, stando a quanto fatto sapere dalle forze dell’ordine locali, ci sarebbero molte vittime.

Le operazioni di soccorso sono attualmente in corso d’opera, seguiranno aggiornamenti.

Secondo quanto si legge su FOX News, alcuni testimoni avrebbero riferito all’emittente televisiva KWTV di aver visto: “Molte persone estratte dalle macerie“. Oltre all’hotel anche una casa mobile a rimorchio sarebbe stata distrutta dal passaggio del fenomeno.

Le parole del sindaco

Sono da poco giunte le prime parole del sindaco di El Reno, Matt White. Il primo cittadino ha annunciato che al momento la conta delle vittime è di due morti.

Le persone decedute sono state trovate non nell’hotel bensì nella zona delle case mobili. I danni e le devastazioni sono però gravissime e i soccorritori continunano a scavare: “Ora El Reno ha bisogno delle vostre preghiere“, scrive.

L’allerta del National Weather Service

I cittadini erano stati avvisati del rischio tornado, poche ore prima della tempesta infatti nella comunicazione si leggeva il monito ai cittadini di rifugiarsi in casa e in posti sicuri e di evitare di correre rischi per vedere il tornado.

Non sarà possibile vederlo, quindi non perdete tempo a cercare di farlo, non avrete tanto tempo per mettervi al sicuro, perciò cercate un rifugio”.

La diga che fa paura

Anche altri punti dello stato sono stati toccati da violente tempeste, l’Oklahoma National Park fa sapere che si temono esondazioni nell’area di Muskogee e Tulsa, dove si teme il collasso delle dighe. La autorità pensano ad una completa evacuazione della città.

I livelli dell’acqua della diga Keyston, che regola il flusso delle acque del fiume Arkansas pare aver raggiunto livelli preoccupanti; al momento è di circa 2 metri al di sopra del livello ottimale.

La diga che fa paura. Credits: River Park/Twitter