domenico diele

Domenico Diele ha ricevuto una condanna della Corte di appello di Salerno a 5 anni e 10 mesi per omicidio stradale per aver investito e ucciso una donna di 48 anni, Ilaria Dilillo, la sua pena è stata alleggerita di quasi 2 anni. L’attore aveva investito e ucciso con la sua automobile una donna di 48 anni, Ilaria Dilillo, a bordo di uno scooter nel 2017.

Il terribile incidente

La corte d’appello di Salerno ha alleggerito la condanna di Domenico Diele di quasi 2 anni. In primo grado, il noto attore era stato condannato a 7 anni e 8 mesi, ora invece la sua condanna è scesa a 5 anni e 10 mesi.

L’uomo aveva investito e ucciso un 48enne, Ilaria Dilillo, a causa di un attimo di distrazione risultato purtroppo fatale alla vittima. L’attore stava rientrando da un matrimonio a bordo della sua automobile. La vittima era invece bordo del suo scooter e stava tornando a casa dopo una serata trascorsa con amici. Quando è avvenuto l’incidente erano le 2 di notte del 24 giugno del 2017, l’attore ha investitoo la vittima sulla A3 nei pressi dello svincolo di Montecorvino Pugliano (SA).

Dopo l’incidente, l’attore si era mostrato molto provato dalla tragedia.

La pena ridotta in appello

Domenico Diele aveva scontato 12 giorni di carcere e poi era stato messo agli arresti domiciliari a Roma a casa di sua nonna. Dopo 6 mesi, era terminato il periodo di custodia cautelare ed era tornato in libertà. Le analisi tossicologiche avevano rilevato che la notte dell’incidente l’attore si trovava alla guida sotto l’effetto di stupefacenti: era infatti risultato positivo a oppiacei e cannabinoidi.

Il procuratore della repubblica Elia Taddeo aveva chiesto che la condanna dell’attore diventato noto ai più dopo la serie 1992 fosse confermata anche in secondo grado. Le motivazioni della condanna della corte d’appello verranno depositate entro i prossimo 90 giorni. L’attore era presente in aula oggi mentre veniva pronunciata la sentenza, così come quando si sono tenute le altre udienze sul suo caso.

Credits immagine in alto: Ansa