Sergio Castellitto

Sergio Castellitto in una recente intervista a Verissimo da Silvia Toffanin, ripercorre le tappe della sua carriera e dell’amore che lo lega da più di trent’anni alla moglie, la famosa scrittrice Margaret Mazzantini.

“L’amore è una fortuna”

Sergio e Margaret sono sposati da 35 anni e lui fa il mestiere di attore da quasi quarant’anni. Lui stesso ammette che tutta la sua carriera è proseguita di pari passo insieme al rapporto con Margaret.

Castellitto inizia subito col dire che Margaret è la donna che ha in qualche modo sancito il suo equilibrio labile e prosegue dicendo :”È la mia regina“.

Castellitto con moglie
Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini sul red carpet a Cannes

Sullo stare insieme da molti anni, l’attore ci tiene a dire e a spiegare la sua visione dei rapporti amorosi, concentrandosi sulla sua esperienza personale.”Lasciarsi è molto facile, stare insieme, superare le crisi …è difficile.” Poi prosegue con una frase che piace molto alla conduttrice Silvia Toffanin:”L’amore alla fine è una fortuna. L’amore è un mestiere che comincia la mattina alle otto e finisce la sera quando vai a letto.”

Si sono conosciuti allo Stabile di Genova, durante la rappresentazione teatrale delle Tre sorelle di Cechov, entrambi attori in quella commedia teatrale. Hanno scoperto di avere due modi diversi di concepire il mondo ma un obiettivo in comune: la ricerca di una persona che potesse diventare in qualche modo te stesso.

La famiglia, obiettivo comune

Insieme hanno quattro figli che di secondo nome fanno Contento e sono Pietro, Anna, Maria e Cesare. Lo stesso attore ci tiene a spiegarne il motivo; secondo lui infatti la contentezza è uno stato dell’anima meglio della felicità. Uno stato di serenità e un augurio per la loro vita.

Alla domanda della Toffanin su come lui si vede nel ruolo di padre, lui risponde:”Sono un papà rompiballe e rispettoso, metto degli argini e dei confini che loro puntualmente rompono.”

Lui ha avuto il grande privilegio di avere in casa una delle scrittrici italiane più brave e capaci e ne ha approfittato per farci dei film. I film fatti insieme a lei sono come altri figli, tutti riconosciuti.

Sergio Castellitto e i quattro figli al Taormina Film Festival

Castellitto sa di avere avuto una vita piena di privilegi e non li nasconde ma conclude la sua bellissima intervista a Verissimo con una frase che racchiude tutto il senso della sua vita, la famiglia.

Non ti muovere
Una scena del film Non ti muovere con Castellitto e Penelope Cruz
tratto dall’omonimo romanzo di Margaret Mazzantini

Riferendosi al progetto di vita, portato avanti con la moglie Margaret afferma: “Il film più bello che abbiamo fatto insieme nella vita sono i figli. L’unica cosa che critici e colleghi non possono criticare, un qualcosa di intoccabile.”