Immagine di Lunita abbandonata vicino al negozio

La storia della piccola Lunita, il cane paralizzato e poi abbandonato al proprio destino, vede tra i suoi ingredienti principali la crudeltà dell’uomo, capace di abbandonare un animale in difficoltà (probabilmente visto solo come un peso e una spesa inutile), ma anche il rovescio della medaglia, ossia quella generosità che porta invece ad occuparsi di un animale che ha vissuto tante sventure e che ora finalmente riceverà un po’ di amore.

Lunita, abbandonata con la sedia a rotelle distrutta

Lunita è stata trovata tra le strade di Salta, in Argentina, legata all’inferriata di un locale di toelettatura per cani, su una sedia a rotelle parzialmente distrutta e con un pacco di pannolini gettati di fianco.

Il cane è rimasto lì, incapace di muoversi, fino a quando un passante colpito dalla scena assurda e crudele cui stava assistendo ha deciso di contattare l’organizzazione Luba Salta, che si occupa del recupero di animali in difficoltà. E Lunita si trovava in grande difficoltà, bisognosa di cure mediche urgenti.

Dopo aver prestato i primi soccorsi, il nuovo problema emerso è stato quello di trovare una nuova sistemazione per Lunita, un compito non facile a causa delle condizioni complicate di Lunita.

I soccorritori però non si sono persi d’animo, hanno diffuso la voce e sono riusciti a trovare una famiglia degli Stati Uniti disposta ad accogliere Lunita nella propria casa.

Purtroppo, questo non è il finale della storia, dato che la nuova sistemazione di Lunita è durata poco poiché la nuova famiglia non sapeva bene come occuparsi di un cane bisognoso di attenzioni extra a causa della paralisi cui è afflitta. Come se non bastasse, per Lunita è arrivata anche un’infezione da stafilococchi per colpa degli acari.

Una nuova famiglia per Lunita

Proprio quando le cose sembravano senza rimedio, è intervenuta un’altra famiglia americana che si sarebbe occupata di Lunita dandole tutto l’amore necessario.

Nonostante i problemi fisici continuassero a essere presenti, tra infezioni alle vie urinarie e perdita di pelo su gran parte del corpo, coda inclusa, Lunita ha iniziato a vivere tra l’amore e le attenzioni della nuova famiglia, che non si è persa d’animo e ha continuato ad accudire lo sventurato cane.

Pian piano Lunita si è anche ripresa dalle infezioni.

Finalmente accettata e coccolata, Lunita ha vissuto uno dei suoi anni migliori, andando in giro con nuovi amici a quattro zampe e persino arrivando a festeggiare il compleanno.

A quel punto però la sorte è tornata ad accanirsi e Lunita si è ammalata nuovamente, questa volta senza riuscire a riprendersi. Così Lunita è morta, non sola e abbandonata in strada, ma salutata da tutte le persone che l’hanno amata nel corso dell’ultimo periodo felice che è riuscita a vivere prima di lasciare questo mondo.

*immagine in alto: frame tratto dal video di Animal Shelters Near Me