pozzo

Il corpo senza vita di una donna di 56 anni è stato trovato stamane in un pozzo di campagna a Sant’Angelo a Fasanella, piccolo comune in provincia di Salerno. Non si sa se la donna si sia gettata volontariamente nel pozzo per togliersi la vita o se vi sia caduta dopo un malore.

L’allarme lanciato dalla sorella

A lanciare l’allarme è stata la sorella della donna trovata cadavere. La signora ha comunicato a parenti e amici di essere preoccupata dal fatto che non riusciva a mettersi in contatto con sua sorella da ore. I familiari che ha allertato hanno quindi iniziato a cercare la 56enne.

Durante le ricerche, è avvenuto il tragico ritrovamento: la donna si trovava priva di vita all’interno di un pozzo di campagna nel comune di Sant’Angelo a Fasanella.

carabinieri dentro una volante
Immagine di repertorio

Sulle circostanze della sua morte non è ancora stata fatta chiarezza: non è chiaro se la donna si sia suicidata, se sia precipitata nel pozzo per colpa di un malore o se vi sia caduta accidentalmente.

Le indagini sulla sua morte

Il cadavere della donna di 56 anni è stato trasferito da poche ore all’interno dell’obitorio dell’ospedale di Roccadaspide. Dopo il ritrovamento del suo corpo, pare che i carabinieri accorsi sul posto per effettuare tutti i rilievi del caso abbiano deciso di avviare delle indagini con il fine di stabilire quale sia stata l’esatta dinamica del suo decesso che, ancora, appare avvolto nel mistero.

A riportare la notizia sono state diverse fonti locali.

L'ospedale di Roccadaspide
L’ospedale di Roccadaspide