elicottero di soccorso

Dramma nel parco divertimenti Mirabilandia, dove nel pomeriggio di oggi un bimbo di 4 anni ha perso la vita in modo tragico. Secondo quanto appreso fino ad ora, il piccolo sarebbe annegato.

Il bambino è stato rianimato più volte; ad intervenire per primo è stato il bagnino del settore in cui si trovava, seguito dal medico del parco e poi dagli operatori del 118 sopraggiunti con eliambulanza. Sul caso indagano i carabinieri.

Mirabilandia: bimbo annega in piscina

Al momento le dinamiche dell’incidente sono ancora al vaglio dei carabinieri di Milano Marittima. Secondo quanto si è appreso, il dramma si è verificato intorno alle 15.30 nel parco divertimenti Mirabilandia, nella zona Mirabeach. Un bambino di soli 4 anni è stato visto riverso in acqua; subito l’intervento del personale della struttura e l’allerta dei soccorsi.

Sul posto è sopraggiunto un elicottero del 118 che ha trasportato il piccolo presso l’ospedale Santa Maria delle Croci. Per il piccolo non c’è stato nulla da fare.

Una prima ricostruzione della tragedia

Secondo quanto riferito direttamente dal parco divertimento Mirabilandia, il bambino è stato avvistato riverso nella vasca da uno dei bagnini della Mirabeach, il quale ha prestato i primi soccorsi. A seguire sono giunti anche il medico del presidio permanente interno al parco e i soccorritori del 118, giunti con eliambulanza.

Il piccolo di 4 anni è stato trasportato presso l’ospedale di Ravenna, nonostante i numerosi tentativi di rianimazione, purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare; è deceduto durante il tragitto. Sul caso proseguono le indagini dei carabinieri.