carabinieri

A Casamassima, in provincia di Bari, un 34enne di origini indiane senza fissa dimora ha tentato di rapire un bambino di 5 anni dall’auto del padre. L’uomo è stato bloccato dal genitore che è riuscito a reagire tempestivamente e a salvare suo figlio ed è poi stato arrestato dai carabinieri.

Il tentativo di sequestro

Nei pressi di una villa comunale a Casamassima, in provincia di Bari, un uomo di 34 anni indiano con precedenti e senza fissa dimora ha tentato di rapire una bambino di 5 anni che si trovava in macchina con il padre. L’uomo avrebbe dapprima urlato al genitore del piccolo di consegnargli il bambino, pochi minuti dopo che padre e figlio erano saliti in macchina.

Il 34enne avrebbe poi tentato di approfittare del finestrino aperto dell’automobile per afferrare il bimbo dal braccio ed estrarlo dall’auto. Non riuscendo a prelevare il bimbo e rapirlo, l’uomo ha poi tentato di aprire le portiere della macchina. Ma il genitore del piccolo ha reagito tempestivamente bloccando gli sportelli della vettura con la sicura e mettendo in moto l’automobile.

Il 34enne finisce in manette

Nonostante il padre del bimbo di 5 anni avesse azionato il motore dell’auto per allontanarsi, l’uomo di 34 anni ha continuato a seguire il veicolo battendo i pugni sui finestrini chiusi.

Come riporta il Corriere della sera, una pattuglia di carabinieri che stava controllando il territorio di Casamassima ha notato quanto stava accadendo ed è intervenuta fermando l’uomo.

Il 34enne ha tentato di sfuggire ai militari scappando via, ma è stato bloccato. Una volta immobilizzato, l’uomo ha opposto resistenza e, scalciando, ha provato a divincolarsi dalla presa, senza successo. Alla fine, il 34enne è stato arrestato per minacce a ufficiale e tentato sequestro di minore. I carabinieri adesso stanno indagando sulle ragioni che l’avrebbero spinto a tentare il rapimento di questo bambino di 5 anni.