gigi simoni da giovane e gigi simoni come allenatore dell'inter

Malore per Gigi Simoni, ex tecnico di Inter e Genoa. Conosciuto da tutti come “il tecnico gentiluomo” oggi 80enne è ricoverato in terapia intensiva presso l’ospedale di Cisanello di Pisa; le sue condizioni sono gravi. 

Simoni ha dedicato la sua vita al calcio, iniziando prima come giocatore negli anni ’50 e continuando come allenatore fino al 2014.

Malore per Gigi Simoni

Si è sentito male nella sua abitazione a San Piero Grado, provincia di Pisa, ed è stato immediatamente trasportato in ospedale. Al momento non sono chiare le condizioni del tecnico, pare però che si trovi ricoverato nel reparto di terapia intensiva e le sue condizioni sono critiche.

L’ex tecnico di Geona e Inter è costantemente monitorato dai medici. Accanto a Gigi Simoni sono presenti i famigliari.

Tanta l’apprensione dei fan e di coloro che lo hanno conosciuto, come tanti sono i messaggi di sostengo e incoraggiamento affinché superi questo momento.

Una vita per il calcio

Luigi, o Gigi, Simoni è stato anche giocatore oltre che allenatore. Nato a Crevalcore il 22 gennaio 1939, ha giocato come centrocampista e poi come allenatore ha ottenuto ben 7 promozioni in serie A, record imbattuto. Dopo aver esordito nelle giovanili della Fiorentina, tra gli anni ’60 e ’70 ha giocato con il Mantova, il Napoli, il Torino, il Brescia, il Genoa e la Juventus.

La sua carriera di allenatore è iniziata nel ’75 con il Genoa fino ad arrivare al 2014 con l’ultima squadra allentata, ovvero il Cremonese. Simoni è stato allenatore dell’Inter tra il ’97 e il ’98, del Napoli prima, come anche della Lazio e de CSKA Sofia.

Da tutti è ricordato come “l’allenatore gentiluomo” per i suoi modi e per l’aplomb con cui aveva affrontato il caso del presunto fallo da rigore del giocatore della Juve Mark Juliano ai danni di Ronaldo. L’intervento non non solo non era stato sanzionato ma era costato all’Inter la rimonta nella corsa allo scudetto.

Questo modo di affrontare il mondo del calcio, spesso contrassegnato da polemiche, è valso a Simoni il rispetto di tutti, rivali e non.

Credits immagine in alto: Wikipedia