Vai al contenuto

Vesuvio, pronto un piano di evacuazione per quasi 2 milioni di persone

Pubblicato: 25/06/2019 19:13

Sottoscritti i protocolli di gemellaggio tra la Campania e le altre Regioni, in merito al piano di evacuazione in caso di eruzione del Vesuvio. Si tratta di un progetto che vede coinvolti 31 comuni compresi nella zona rossa dell’area vesuviana, inclusi alcuni quartieri di Napoli, e 7 comuni dell’area Flegrea.

Si sta parlando di circa 1 milione e 800mila residenti, che sarebbero ridistribuiti, in caso di emergenza, nelle altre regioni che hanno siglato l’accordo.

Presenti Regioni e Protezione Civile

All’incontro, tenutosi a Palazzo Santa Lucia, a Napoli, sono intervenuti il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e i suoi omologhi della Basilicata, Vito Bardi, e della Calabria, Mario Oliverio, il vicepresidente della Regione Molise Vincenzo Cotugno e gli assessori del Lazio Claudio di Berardino e della Sardegna Gianni Lampis.

Non è una finzione o una liturgia ma il modo serio di prepararsi ad eventi che possono essere catastrofici – ha dichiarato De Luca sul sito istituzionale della Regione – I ragazzi delle nostre scuole devono imparare a memoria che cosa fare in caso di emergenza, conoscere il luogo in cui dovranno recarsi e le modalità per farlo. Va sperimentato un modello organizzativo di evacuazione”.

In programma un’esercitazione ad ottobre

Del piano di evacuazione si parlava ormai da molto tempo, soprattutto per le ripercussioni a livello logistico di un’operazione tanto complessa: “Di questi protocolli si parlava dal 2002 e la pianificazione dell’emergenza Vesuvio è cominciata nel 1984 – ha dichiarato il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo BorrelliCrediamo che questo piano possa funzionare. Lo testeremo ad ottobre nell’ambito della settimana della Protezione Civile”.

Come annunciato da De Luca, a settembre inizierà una campagna di comunicazione che informerà i cittadini su dove recarsi in caso di emergenza. Successivamente, in occasione della settimana della Protezione Civile in programma dal 13 al 20 ottobre, si terrà un’esercitazione nazionale sul rischio vulcanico, organizzata nell’area dei Campi Flegrei.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 28/06/2019 14:39