Rocco Acocella, il giovane skipper scomaprso

Ore di apprensione per Rocco Acocella, skipper italiano di 32 anni originario di Salerno. La famiglia non ha più sue notizie dallo scorso 29 giugno; su Facebook l’appello della sorella. Acocella era in viaggio nei mari del centro-sud America.

Skipper italiano scomparso nell’Atlantico

Rocco Acocella, una passione per il mare, era in viaggio sull’imbarcazione Trinavis nelle acque del sud America. Lo scorso 17 giungo era partito da Saint Martin, Caraibi, ed era diretto in Colombia, quando è scomparso nel nulla. A darne l’annuncio è la sorella che su Facebook ha condiviso un post in italiano e in inglese in cui lancia un appello per trovarlo.

Del 32enne skipper italiano si sono perse le tracce lo scorso 29 giungo e la famiglia sta vivendo giorni di grande apprensione. La sorella di Acocella ha fatto sapere, tramite il suo profilo Facebook, che è stata mobilitata l’unità di crisi della Farnesina.

L’appello della sorella dello skipper

In un breve post pubblicato su Facebook, Elisabetta Acocella descrive quanto accaduto: “ Il ragazzo nella foto, Rocco Acocella, è partito a bordo di questa imbarcazione (il cui nome è Trinavis il 17 giugno da Saint Martin, Caraibi, diretta vero il porto di Barranquilla, Colombia”.

Secondo quanto riferisce la sorella dello skipper già dal giorno della partenza la famiglia non ha più avuto notizie di Rocco e dal 29 giugno il 32enne risulta ufficialmente disperso.

L’allarme è scattato quando dalla sua imbarcazione, un trimarano, non sono più arrivati segnali radio e gps.

Abbiamo avvertito tutte le autorità competenti, se qualcuno avesse avvistato l’imbarcazione o avesse avuto qualche notizia lo prego di contattarmi”. Fino ad ora le ricerche del giovane skipper hanno dato esito negativo.

Acocella stava raggiungendo l’Ecuador dove lo attendeva un gruppo turistico per il quale avrebbe dovuto fare da guida. Lo skipper italiano, oltre alla passione per il mare è anche biologo e nel corso della sua vita ha collaborato con Greenpeace.

Navigatore esperto, alle spalle aveva già ben due traversate atlantiche.

C’è un altro skipper scomparso

Non solo Rocco Acocella, anche un altro skipper risulta scomparso, si tratta di un 40enne originario dell’Estonia, Andreas Sipsakas, di cui si sono perse le tracce dallo scorso metà giugno. Secondo quanto riferito dalla PPA-Police and Border Guard Board, lo skipper aveva lanciato un segnale d’allarme l’11 giugno scorso, prima di sparire nel nulla.

Al momento le ricerche proseguono e sono su scala internazionale su diversi paesi; Colombia, Jamaica e Panama. Le autorità caraibiche sono anche in contatto con quelle americane di Miami.

Credits immagine in alto: Facebok/ Elisabetta Acocella