volante della polizia

Ieri sera a Vittoria (Ragusa), un suv ha falciato, tranciandogli le gambe, due bambini di 11 e 12 anni. Uno dei due è morto sul colpo, l’altro è stato invece trasportato in gravi condizioni in ospedale. Subito è cominciata una caccia all’uomo, quello che a bordo del suv si è dato alla fuga subito dopo lo scontro.

Arrestato e positivo a droga e alcol

Dopo la caccia all’uomo che si è scoperto che alla guida dell’auto c’era un uomo di 34 anni, positivo a droga e alcool. L’uomo è stato arrestato. “Dalle immagini è possibile appurare che l’arrestato, a folle velocità, ha effettuato un sorpasso in prossimità di un incrocio di Via IV Aprile per poi perdere il controllo e travolgere i bambini, manovra di sicuro dettata dallo stato di ebbrezza alcolica“, spiegano gli investigatori che si sono occupati dell’uomo, riporta AdnKronos. L’uomo è stato portato immediatamente a fare tutte le analisi del caso: “Lo stesso arrestato durante le analisi ha riferito ai poliziotti di aver fatto uso di cocaina e di aver bevuto una birra. Dalle analisi strumentali effettuate dal laboratorio dell’ASP di Ragusa è risultato positivo al test con un tasso alcolemico pari a quasi 4 volte quello consentito, elemento di un’inaudita gravità“. Nella macchina del 34enne sono stati anche trovati un manganello telescopico ed una mazza da baseball.

La testimonianza e le condizioni del bambino

Un testimone ha raccontato: “Ai nostri occhi si è presentata una scena agghiacciante perché i due bambini sono stati letteralmente falciati e le loro gambe tranciate dall’auto“, riporta TgCom24.